football
  1. Home
  2. /
  3. Calcio
  4. /
  5. League One

Quote League 1 Esito Finale

Esito Finale
Confronta Quote
Migliore Quota
Statistiche Quote
Quote Decrescenti
Quote Crescenti
Ordina per
Favorito
Nome
Favorito
Offerte Speciali:
Sunderland
Ipswich
Sheffield Wednesday
Portsmouth
Wigan
Charlton
Lincoln
Oxford
Rotherham
Bolton

Per qualsiasi appassionato di calcio la FA Cup è uno spettacolo unico, con le sue regole quasi invariate da più di 140 anni e il suo fascino indiscusso, dovuto anche alla formula del sorteggio totale tra le più di 700 squadre partecipanti, tra dilettanti e professionisti.

Quote e pronostici FA Cup

La formula così inusuale per il calcio moderno fa in modo che le quote FA Cup siano sempre molto interessanti. Ovviamente troviamo quote estremamente sbilanciate quando piccole squadre di provincia affrontano i team delle leghe professionistiche, ma talvolta l’eccesso di sicurezza dei grandi e l’entusiasmo dei piccoli può portare a risultati apparentemente impossibili, e chi ha avuto l’intuizione giusta può festeggiare un vero e proprio colpaccio. Ma oltre alle quote sul passaggio del turno, è bene osservare per bene anche le scommesse riguardanti il Totale gol – Under/Over, Punteggio più alto 1T/2T e in genere tutte le quote riguardanti Handicap e Gol, dal momento che spesso i “mismatch” che si vengono a creare in fase di sorteggio portano a punteggi che si vedono raramente in campionato. Riguardo alle scommesse sulla Vincente finale antepost, per quanto magari nei primi turni le grandi di Premier League approfittino del valore inferiore delle sfidanti per schierare riserve e giovani, più si avanza nella competizione e più cresce la voglia di sollevare un trofeo prestigioso come la Coppa della più antica competizione calcistica mai istituita. Per questo le favorite per la vittoria finale sono comunque le stesse squadre che competono per il titolo della Premiership. Anzi, spesso la vittoria della FA Cup è più di una consolazione rispetto alla mancata vittoria del campionato, visto l’amore dei tifosi nei riguardi di questa competizione.

Formato e regole della FA Cup

La Coppa d’Inghilterra è la più antica competizione calcistica ufficiale, e il suo regolamento trasuda la tradizione e il gusto del calcio d’altri tempi. Le squadre vengono accoppiate secondo sorteggio, andando a comporre un tabellone tennistico. Si giocano partite ad eliminazione diretta, senza andata e ritorno, ma in gara unica in casa della prima squadra sorteggiata. In caso di parità, si svolge un replay della partita, da giocarsi sul campo dell’avversaria. Ad oggi, in caso di ulteriore pareggio nel replay non vale la regola del gol in trasferta, ma si procede con supplementari ed eventualmente rigori. Si tratta di un’innovazione relativamente recente: in passato si proseguiva ad oltranza con i replay, fino a che non si determinava un vincitore. Si sono verificati casi di sfide prolungatesi fino oltre il sesto replay prima di decretare il passaggio del turno. Le formazioni che prendono parte alla FA Cup attualmente sono 736, ma in passato, nella stagione 2008-2009, si è arrivati ad un numero record di 762 squadre al via. Oltre alle squadre che fanno parte delle leghe professionistiche inglesi (Premier League e Football League), sono ammesse anche le squadre iscritte alla National League, la lega semiprofessionistica nazionale, e alle tre leghe locali semiprofessionistiche: Northern Premier League, Isthmian League e Southern Football League. Anche le squadre dilettantistiche possono partecipare, a patto che abbiano giocato nella stagione precedente FA Cup, FA Trophy o FA Vase. La competizione inizia in agosto, con un turno extra preliminare in cui scendono in campo 368 squadra dei campionati di livello inferiore. Le 184 squadre che superano questo turno preliminare si aggiungono alle 136 che disputano la Divisions One di Norther Premier, Isthmian e Southern Football League nel turno preliminare. A settembre c’è il primo turno di qualificazione, che vede entrare in scena le 72 squadre di Premier Division di Norther Premier, Isthmian e Southern Football League, per un totale di 232 squadre in gioco. Nel secondo turno di qualificazione è la volta delle squadre di National League North e South, 44 in tutto, che si sommano alle 116 giunte fino a questo punto per altri due turni che portano il totale delle partecipanti a 40. Nel quarto e ultimo turno di qualificazione prima del torneo vero e proprio giocano anche le 24 squadre di National League. Il primo ed il secondo turno del torneo principale, che si giocano normalmente tra fine ottobre e metà novembre, vede quindi sfidarsi le 32 squadre che hanno superato i turni di qualificazione e le 46 squadre di Football League One e di Football League Two. Al terzo turno, tradizionalmente giocato nel primo week-end di gennaio, approdano in 20 squadre, e a questo punto il torneo entra definitivamente nel vivo, dato che nel sorteggio vengono inserite anche i 44 team di Championship e di Premier League. Di queste 64 squadre 32 approdano al quarto turno e da lì in poi si prosegue con ottavi e quarti di finale. Tradizionalmente poi sia le semifinali che la finale si giocano allo stadio di Wembley, a Londra (tranne che negli anni in cui era in ricostruzione, dove ci si è trasferiti al Millennium Stadium di Cardiff). La prima partita di calcio giocata nello storico impianto londinese fu proprio la finale di FA Cup del 1923, La squadra vincente sale sul palco reale e riceve la Coppa d’Inghilterra, tradizionalmente ornata ai lati di nastri del colore delle maglie dei vincitori. Oltre al trofeo, la squadra che vince la FA Cup ottiene anche la qualificazione per l’edizione successiva della UEFA Europa League, a meno che non si sia già qualificata per la Champions League.

Storia e tradizione della Coppa d’Inghilterra

La storia della FA Cup inizia addirittura nel 1871: si tratta infatti della più antica competizione di calcio della storia. Originariamente riservata ai club dilettantistici, fu aperta ai professionisti a partire dal 1882, con il Blackburn Rovers che fu il primo club professionistico a conquistare il trofeo nel 1883. Vero e proprio simbolo della dimensione più popolare e passionale del calcio inglese, il prestigio della FA Cup non trova eguali in nessun’altra coppa nazionale al mondo. Si tratta della competizione in cui è nata la definizione di “giant-killing”, ovvero dell’uccisione dei giganti: quante volte club miliardari e abituati a giocare negli stadi più famosi del mondo come il Manchester United o il Liverpool sono stati inaspettatamente sconfitti da squadre di dilettanti, magari su campetti di provincia a ridosso di villette e con gli spogliatoi non più grandi di uno stanzone? Il tabellone tennistico della FA Cup, con il suo sorteggio integrale effettuato senza teste di serie, regala spesso sfide dal pronostico apparentemente scontato che però talvolta regalano gioie enormi ha chi ha quel coraggio e quel pizzico di follia necessario a puntare su Davide contro Golia.

Registrati su OddsChecker

Compara, Scegli, Gioca

Zero Spam! Ricevi le ultime offerte e i bonus scommesse via e-mail.
0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Bonus Clienti Esistenti
Bonus Scommesse 2021Bonus Oddschecker
HomeBonus ScommessePronosticiNewsCasino

Formato quote