Top e flop, Immobile inarrestabile, notte fonda per il Napoli

Il solito Immobile sugli scudi, con lui un nome nuovo da Brescia: Torregrossa si regala la sua prima doppietta in Serie A. Male Callejon e tutto il Napoli, insieme a Bonaventura e Ramsey tra i flop di giornata.

Carlo Tagliagambe
martedì, 21 gennaio, alle 16:55

TOP

  • IMMOBILE: non c’è più niente da dire, meglio far parlare i numeri. 23 gol in 19 presenze, uno ogni 67 minuti, con una media di 4,2 tiri a partita. Praticamente un cecchino, ma di quelli generosi: 5 gli assist a referto in un campionato che ha tutta l’aria di diventare un capolavoro per lui e per la sua Lazio. Da inizio stagione ad oggi è rimasto senza reti solo in quattro occasioni: scarpa d’Oro e record dei 36 gol di Higuain sono entrambi alla portata. VOTO 8
  • TORREGROSSA: il centravanti operaio si regala un pomeriggio di gran classe, con una doppietta (la prima in serie A) che può cambiare la sua stagione. Ma la sua gara contro il Cagliari non si ferma alle due reti (peraltro di pregevole fattura): ci sono anche 38 palloni giocati e 18 passaggi riusciti, numeri quasi da centrocampista, a cui vanno anche aggiunti 5 i falli subiti, a dimostrazione della sua importanza per la manovra di Corini.  VOTO 7,5
  • REBIC: toh, chi si rivede! Si erano quasi perse le tracce del vice-campione del mondo inghiottito dai venti di crisi di Milanello. E, invece, 45 minuti giocati così possono ribaltare tutto, dalla sua situazione personale, alla stagione del Milan. In 45 minuti, oltre ai due gol, Rebic ha giocato ben 24 palloni, servendo la palla ai compagni in 8 occasioni e trovando anche 3 dribbling e 2 cross. In sintesi: nella sola partita contro l’Udinese ha fatto meglio che nell’intero girone d’andata! VOTO 7.

FLOP

  • BONAVENTURA: mai un'incursione in area, mai un cross. Quando ha la palla tarda troppo a liberarsene e finisce per sprecare diverse occasioni nel primo tempo. Su 27 palloni toccati ne riesce a giocare soltanto 13: il cambio con Rebic è la svolta della gara. VOTO 5
  • CALLEJON: dov’è finito il tuttocampista imprescindibile per Sarri prima e Ancelotti poi? Lo spagnolo è irriconoscibile, sembra spaesato e a tratti svogliato, il suo tempo a Napoli è quasi scaduto e lui lo sa benissimo. VOTO 4,5
  • RAMSEY: vero è che a Parma si mangia benissimo, ma cosa si è mangiato il gallese sul finale di primo tempo! Un gol più facile da insaccare che da sbagliare: il suo errore clamoroso tiene i crociati in partita fino al 92’! VOTO 4,5

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Eurotripla, big match in Austria e Danimarca, insidia per lo Shakhtar

La capolista ucraina riceve un pimpante Desna, mentre il Midtjylland fa visita al temibile Nordsjaelland. Scontro tra Wolfsberger e LASK Linz nei playoff austriaci.
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Bundesliga, il Wolfsburg sente profumo di Europa, lo Schalke trema

I verdi di scena a Brema in casa di un Werder alla ricerca di punti salvezza. Lo Schalke ha sempre perso da quando è ripreso il campionato e ora teme di essere risucchiato nella zona rossa
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Tripla del weekend, Grecia e Germania protagoniste del weekend

Ultimo weekend senza calcio italiano e occhi puntati su Germania e Grecia. Tutto da seguire il match tra Paok e Panathinaikos, mentre le favorite Bayern e Bate se la vedono in trasferta
Oddschecker
Leggi L'Articolo