Top e Flop Italia, grande giornata per gli over 30, mentre steccano i giovani

Non c’è solo Ibra: Dzeko, Palacio e Ronaldo si dimenticano della carta d’identità e fanno volare le proprie squadre. Da Rugani e Romagnoli, invece, ci si aspetta di più…

Carlo Tagliagambe
martedì, 25 febbraio, alle 13:25

TOP

  • DZEKO: il 2020 sembrerebbe proprio il suo anno. Quello contro il Lecce è il quinto gol da gennaio, una media superata solo da due fuori-categoria come Immobile e CR7. In totale sono 12 in 23 partite, condite anche da quattro assist (uno proprio domenica). Adesso è chiaro perché Conte avrebbe fatto carte false per portarlo all’Inter? Voto 8
  • PALACIO: il Bologna studia ‘da Lazio’, avendo siglato il quinto gol nel recupero (che vale il quinto punto ‘recuperato’ in extremis), e lui rappresenta l’essenza dei rossoblù con 6 reti (5 di queste al Dall’Ara) e tre assist complessivi. Avercene di 38enni così… Voto 7,5
  • RONALDO: millesima partita in carriera celebrata con l’ennesimo record. Il suo gol numero 21 in serie A è infatti arrivato dopo 11 partite consecutive a segno, roba che era riuscita in passato solo a Batistuta e Quagliarella. 21 tra l’altro erano i gol che aveva messo a segno nell’intera scorsa stagione: record già eguagliato, ma con qualche mese di anticipo sul gong.  Voto 7  

FLOP

  • ROMAGNOLI: d’accordo che l’intervento su Cutrone è al limite (e secondo molti commentatori non è nemmeno fallo), però lui arriva al contrasto con la postura sbagliata e sceglie male il tempo in una zona dell’area piuttosto innocua. Ergo: poteva limitare i rischi accompagnando l’ex compagno verso la linea di fondo, anziché rischiare…  Voto 5
  • RUGANI: vedi sopra, con l’aggravante che Missiroli -quando lo impatta- è praticamente girato di spalle. Poi è anche sfortunato perché è il primo giocatore della storia a venir penalizzato dal VAR non funzionante, ma il suo sgambetto si vedeva anche a occhio nudo… Voto 4,5
  • DALBERT: più ingenuo che cattivo nel lasciare in dieci i suoi per una spallata a Ibra che il VAR ha valutato lanciato a rete. Decisione che suscita qualche dubbio, va detto: certo è che se il brasiliano fosse stato un pelo più furbo…  Voto 4,5
0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Il raddoppio, gol/gol e over i possibili protagonisti del raddoppio Champions di oggi

I bianconeri partono con il favore delle quote in un par-tita che potrebbe movimentarsi nel secondo tempo. Ga-ra aperta tra Manchester City e Real Madrid, ma con un primo tempo piuttosto equilibrato
oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League, Napoli obbligato a segnare ma al Camp Nou tira aria di under

Napoli obbligato a fare la partita per centrare l`impresa. Da non sottovalutare un pareggio 1-1 nei 90 minuti. Facile il compito del Bayern con il Chelsea, ma potrebbero arrivare numerosi gol
oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League, la Juve ci prova ma le statistiche dicono under e nogol

La Juve ha le carte in regola per battere il Lione, ma i precedenti parlano di under e no gol, quindi attenzione al risultato. Il Real cerca l`impresa a Manchester contro il City
oddschecker
Leggi L'Articolo