Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Mondiali 2018 - Germania k.o solo un pari per Brasile ed Argentina - I Top & Flop di Oddschecker

Mondiali 2018, Messi e la Germania protagonisti in negativo del weekend in Russia. Bene Croazia, Francia e Serbia. I top e flop di Oddschecker!

Oddschecker
 | 
lunedì, 18 giugno, alle 17:07

 

Il fantasma di Leo Messi in campo costringe l’Argentina al pareggio (1-1) all’esordio contro l’Islanda ai Mondiali di Russia 2018. Il capitano della Selección è stato protagonista in negativo, sbagliando il rigore del possibile vantaggio e mai entrando veramente in partita. Ma è stato un weekend durissimo anche per la Francia, che ha superato faticando (2-1) più del dovuto l’Australia, e per il Brasile, fermato sull’1-1 dalla Svizzera. Clamorosa sconfitta per i campioni del mondo in carica della Germania contro il Messico (1-0).

 

Gruppo D, Argentina – Islanda 1-1 (19’ Aguero, 23’ Finnbogason)

 

Al di là della prova opaca della “pulce”, l’Argentina scesa in campo contro gli islandesi è sembrata davvero poco convinta del proprio potenziale. Dubbie alcune scelte tattiche operate in mediana dal ct Sampaoli che ha tenuto in panchina Dybala, lasciando soltanto 6 minuti di gioco a Higuain, tra i tormentoni del calciomercato estivo (al Chelsea con Sarri o scambio con Icardi dell’Inter?). Intanto, con la figuraccia dell’esordio, la quota per Messi capocannoniere della Coppa del Mondo è passata da 10,00 a 13,00 (quota migliore con 888sport): i Mondiali sono solo all’inizio.

 

Gruppo D, Croazia – Nigeria 2-0 (32’ aut. Etebo, 71’ Modric su rig.)

 

Quadrata in campo, fredda nei momenti cruciali: il Mondiale “scopre” la Croazia che parte bene in Russia vincendo 2-0 contro la Nigeria, portandosi al comando del Gruppo D. Dopo la Polonia, la Croazia è la nazionale “più italiana” presente al Mondiale con 6 elementi della Serie A. Lo juventino Mandzukic e l’interista Perisic sono i trascinatori di un gruppo che è pronto a replicare il miracolo del 1998, con il terzo posto ai Mondiali di Francia (Croazia in semifinale a 5,00 con William Hill).

 

Gruppo C, Francia – Australia 2-1 (58’ Griezmann su rig., 62’ Jedinak su rig., 81’ Pogba)

 

Il Var passa il test d’esordio dei Mondiali, così come la Francia di Deschamps, seppur con tanta fatica, battendo i Socceroos di misura. I giovani Bleus hanno dimostrato di avere tantissima qualità ma, probabilmente, poca esperienza, come si è visto – in occasione del pareggio australiano – con il fallo di mano in area di Umtiti. Buona la prova di Griezmann, il cui “rifiuto” al trasferimento al Barcellona ha scatenato un terremoto in terra catalana. E’ una Francia da tenere comunque sott’occhio: oggi la vittoria dei Bleus al Mondiale vale 8,75 (quota migliore con NetBet).

 

Gruppo E, Brasile – Svizzera 1-1 (20’ Coutinho, 50’ Zuber)

 

Mezzo passo falso del Brasile contro la Svizzera all’esordio in Russia. I carioca, che dal 1934 hanno sempre vinto all’esordio mondiale, si sono fatti raggiungere da una concreta Svizzera che ha visto nelle parate di Sommer e nella grinta dell’ex Lazio Behrami i suoi punti di forza. Tra i sudamericani buona la prova di Neymar, molto attivo in attacco pur non avendo trovato il gol (Neymar capocannoniere del Mondiale a 15,00 con 888sport).

 

Gruppo F, Germania – Messico 0-1 (35’ Lozano)

 

Esordio da horror per la Germania a Russia 2018. La truppa campione del mondo di Löw perde meritatamente contro il Messico, complicandosi la strada nel Mondiale. Tra i panzer si salvano in pochissimi: la fase offensiva c’è ma a mancare è il gruppo. La quota per la vittoria-bis al Mondiale della Germania adesso è schizzata a 9,00 (miglior quota con 888sport e bet365): anche nel 2006 la Spagna perse la prima partita del girone, salvo poi vincere la Coppa del Mondo.   

 

I top e flop del weekend di Oddschecker 

 

Il Top del weekend dei Mondiali di Russia 2018 va a Mandzukic della Croazia (voto 7) che ha propiziato l’autorete di Etebo e il rigore, poi trasformato da Modric. Il croato della Juventus ha giocato una partita senza sbavature, dimostrando una maturità forse vista poche volte. Questa Croazia ha tutte le carte in regola per poter arrivare avanti nella Coppa del Mondo. Non è peregrino, a questo punto, pensare di poter addirittura migliorare il risultato ottenuto al Mondiale di Francia venti anni fa quando l’allora Croazia del ct Blažević e della Generazione d’Oro dei vari Prosinečki, Šuker, Boban e Vlaović chiuse il torneo al terzo posto, venendo sconfitta in semifinale dalla Francia. Quell’exploit fu una delle migliori prestazioni di una debuttante ai mondiali: l’anno successivo la Croazia si elevò al terzo posto del ranking FIFA, miglior posizionamento di sempre nella graduatoria. I Flop del fine settimana vanno invece alla “pulce” Messi (voto 4), in campo contro i vichinghi islandesi come la controfigura del fuoriclasse del Barcellona, e a Ozil della Germania (voto 4,5), mai in gioco nella disfatta contro il Messico. Troppa la pressione sul campione del Barcellona? Troppo pesante l’eredità di Maradona in nazionale? Anche questi due elementi hanno condizionato la gara della “pulce” che dovrà dare la scossa ai suoi sin dalla prossima partita.

 

Pronostici Recenti

Pronostici e consigli scommesse 1a Giornata Serie A

Grande attesa per l’esordio di Cristiano Ronaldo a Verona, l’Inter debutta a Sassuolo, Milan con il Genoa, mentre il match clou della prima è Lazio-Napoli
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Pronostici Premier League 2a giornata

Seconda giornata caratterizzata dal super-derby di Londra tra Chelsea e Arsenal. Il City attende l’Huddersfield, sfide in trasferta per United e Liverpool.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Pronostici Scommesse: Eredivisie - Super Lig - Primeira Liga - RFPL weekend 18/08/2018

In Russia bene lo Spartak di Carrera mentre pareggia l’Ajax all’esordio in Olanda. Le dritte da Turchia e Portogallo!
Oddschecker
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseBonus Speciale CR77€ Bonus ad ogni gol di Ronaldo in Serie A + 14€ Extra ad ogni gol in ChampionsRicevi