Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Mondiali 2018 - Crolla l Argentina umiliata dalla Croazia. Francia agli ottavi. I Top & Flop di Oddschecker

Mondiali 2018, crolla l’Argentina battuta dalla Croazia. Francia agli ottavi. I top e flop di giornata di Oddschecker!

Oddschecker
 | 
venerdì, 22 giugno, alle 16:35

 

Non più una semplice outsider: la Croazia che ha battuto e umiliato (3-0) l’Argentina di Messi si candida ad essere una delle pretendenti a vincere i Mondiali di Russia 2018. Intanto, anche la Francia (1-0 sul Perù) avanza agli ottavi mentre è pareggio (1-1) tra Danimarca e Australia.

 

Gruppo C, Danimarca – Australia 1-1 (7’ Eriksen, 38’ Jedinak su rig.)

Più Danimarca che Australia ma in fin dei conti il pareggio va bene agli scandinavi in ottica qualificazione. L’Australia, a meno di miracoli, è condannata ad uscire.

 

Gruppo C, Francia – Perù 1-0 (34’ Mbappé)

Basta un sussulto del 19enne Mbappé alla Francia di Deschamps per superare il Perù e strappare il pass per gli ottavi dei Mondiali.

 

Gruppo D, Argentina – Croazia 0-3 (53’ Rebić, 80’ Modrić, 91’ Rakitic)

Il big match di giornata va alla Croazia che si impone 3-0 sulla controfigura della nazionale argentina. La Seleccion è a un centimetro dalla clamorosa esclusione dagli ottavi (una vittoria contro la Nigeria potrebbe non bastare).

 

I top e flop di giornata di Oddschecker Italia.

 

La Messi è finita. L’Argentina è il Flop di giornata e si candida ad essere il vero Flop di tutto il Mondiale. Nel mirino delle critiche impietose finisce ancora una volta Messi, irriconoscibile anche contro i croati. Ma la “pulce” è soltanto la punta dell’iceberg di un progetto fallimentare che ha il nome e il volto del ct Sampaoli (voto 0). D’altra parte, questa Argentina è la stessa squadra che a stento e con tanta fatica è riuscita a qualificarsi per la fase finale dei Mondiali 2018 e che lo scorso marzo era uscita sconfitta 6-1 a Madrid nel test amichevole contro la Spagna. Lasciare a casa il capocannoniere della Serie A (Icardi) e relegare Di Maria in panchina sono state scelte che, col senno del poi, potevano essere riviste e corrette. L’Argentina non vince un Mondiale da 32 anni e una Copa America da 25 (Argentina agli ottavi a 2,25 quota migliore con 888Sport).

 

Dall’altra parte troviamo una grande Croazia, un collettivo che rappresenta il Top di giornata (voto 9). I problemi di tenuta caratteriale del passato sembrerebbero essere soltanto un lontano ricordo. Giova ricordare come, a qualificazioni in corso, la Federazione croata aveva esonerato il ct Čačić affidando la squadra a Dalić che ha portato poi i suoi ai playoff dove la Croazia ha ottenuto il pass per la Russia eliminando con autorevolezza la Grecia. Una scelta assai rischiosa che si è rivelata vincente (una scelta che forse avrebbe dovuto operare anche l’Italia) e che, in uno dei Mondiali più competitivi, si sta dimostrando “azzeccata”. Lo stesso si può dire anche per la gestione del caso Kalinic, l’attaccante del Milan “cacciato” dalla selezione croata pochi giorni fa per motivi disciplinari. Tutti elementi che testimoniano la compattezza di un gruppo destinato ad arrivare molto lontano in Russia. Il talento dei vari Perišić, Rakitić, Kovačić, Modrić e Mandžukić farà poi il resto e, chissà, migliorare anche il terzo posto di Francia 1998 (Croazia in finale a 7,00 con William Hill).

 

Ultimi Pronostici

Champions League - Vinci 260 euro con la Champions League

Champions, ultime decisive gare per le italiane. Juve e Napoli per il primato, rischio Inter. Le ultime!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League - 6a Giornata

Champions League, Inter e Napoli alla caccia della qualificazione nelle sfide contro PSV e Liverpool, mentre la Juventus cerca i punti per il primato. Roma già sicura del secondo posto.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo