Calciomercato chiuso, tutti gli acquisti e le cessioni della Serie A

De Ligt, Lukaku, Lozano, Ribery, Rebic, Sanchez e Mkhitaryan sono solo alcuni dei nuovi volti del campionato.

Antonio Pirolo
 | 
mercoledì, 4 settembre, alle 10:06

 

Calciomercato Serie A – Trattative chiuse, i protagonisti

 

Si è chiusa una delle sessioni estive del calciomercato in Serie A più accese di sempre. I 20 club del massimo campionato italiano hanno speso 1 miliardo e 178 milioni di euro, con un saldo tra acquisti e cessioni pari a circa -330 milioni di euro (fonte Transfermarkt). Merito, senza dubbio, di una rinnovata vitalità delle big italiane, sempre più intenzionate ad accorciare il gap con le “grandi” d’Europa. E merito anche del Decreto Crescita che ha consentito di attrarre dall’estero campioni con lo sconto fiscale (scatta dal 1° gennaio 2020 a patto che si fermino per due anni).

Tutto ciò ha permesso l’arrivo in Serie A di campioni del calibro di De Ligt, Lukaku, Lozano, Ribery, Rebic, Sanchez e Mkhitaryan. Ma chi sono stati i protagonisti di questo mercato?

 

Partiamo dalla Juventus campione d’Italia che, ad una rosa già competitiva, ha aggiunto campioni del calibro di Rabiot, Ramsey e Demiral oltre all’ex Ajax De Ligt. La squadra bianconera, che da quest’anno è stata affidata a Sarri, è sostanzialmente più forte di quella lasciata da Allegri. Le prime due gare di campionato hanno confermato questa tendenza (anche se con qualche affanno) e certificano, ancora una volta, che la Juventus è la squadra da battere in Italia. Ovviamente, il vero obiettivo dei bianconeri resta quella Champions League, il cui trofeo manca in bacheca dal 1996.

 

 

 

Sul podio delle favorite, insieme alla Juventus, troviamo il Napoli e l’Inter. Gli azzurri, secondi tre volte negli ultimi quattro campionati, hanno messo nell’undici titolare di Ancelotti (al suo secondo anno all’ombra del Vesuvio) il difensore ex Roma Manolas e Di Lorenzo; inoltre hanno ingaggiato il messicano ex Psv Lozano e riportato in Italia l’attaccante Llorente che, dalla panchina, aumenterà la potenza di fuoco della fase offensiva partenopea. Il Napoli resta l’anti-Juve anche per la maggior parte dei bookmakers che quotano gli azzurri vincenti in Serie A tra le quote 5.00 e 6.00.

 

Ma il non positivo inizio del Napoli in Serie A ha spinto alcuni operatori a piazzare l’Inter di Conte al secondo posto dei favoriti dietro la Juventus. I nerazzurri, al netto della telenovela Icardi (volato al Psg in prestito per un anno), sono stati tra i grandi protagonisti del mercato estivo. Ad Appiano Gentile è arrivato dal Manchester United l’attaccante belga Lukaku, subito protagonista in Serie A con due gol nei primi due match (Lukaku capocannoniere si gioca a 4.5). Marotta ha riportato in Italia, dopo l’esperienza con l’Udinese, anche Sanchez ed ha regalato a Conte Sensi, Barella, Godin, Lazaro e Biraghi.

 

 

 

Al netto delle big-3, saranno almeno 5 le squadre che lotteranno realmente per un posto nella prossima Champions. Parliamo della Lazio che è riuscita a tenersi il gioiello Milinkovic Savic, cercato questa estate da mezza Europa. Inzaghi potrà contare sostanzialmente sulla stessa rosa che nell’ultima stagione ha vinto la Coppa Italia, con l’eccezione dell’aggiunta di Lazzari arrivato in biancoceleste dalla Spal. La Roma, che era chiamata ad una vera e propria rifondazione dopo il fallimento dell’era Monchi e dopo gli addii di De Rossi e Totti, ha chiuso il mercato con il colpaccio Mkhitaryan, fantasista armeno che in carriera ha realizzato oltre 110 gol con le maglie di Arsenal, Manchester United e Borussia Dortmund. Inoltre, dalla Premier League è arrivato anche il difensore Smalling oltre ai vari Mancini, Kalinić e Veretout.

 

Lazio e Roma sono le più quotate (a 2.88) dai bookmakers per un posto nella prossima Champions League. Subito dopo le due capitoline troviamo l’Atalanta che quest’anno disputerà per la prima volta nella sua storia la Champions, anche con buone chance di superare i gironi (con la Dea, Manchester City, Shakhtar e Dinamo Zagabria). I bergamaschi hanno venduto poco quest’anno, portando alla corte di Gasperini dalla Spagna Muriel e Kjaer.

Nonostante i vincoli al mercato imposti dalla Uefa, il Milan è riuscito a strappare alla concorrenza Rebic dal Francoforte (scambiato con Andre Silva), Leao dal Lille e il miglior giocatore dell’ultima Coppa d’Africa Bennacer. I rossoneri di nuovo in Champions League si giocano a 3.25.
La nuova Fiorentina di Commisso riparte di slancio con l’ingaggio di Ribery e Boateng e soprattutto con il 22enne brasiliano Pedro. Per i viola l’obiettivo dichiarato è il ritorno in Europa, magari tra le prime quattro della classifica (si gioca a 16 la Fiorentina in Champions).

 

Chi ha più chance di entrare nell’Europa che conta è il Torino (a 7.00) che ha vinto le prime due in campionato, convincendo proprio nel successo contro l’Atalanta. I granata hanno resistito alle avances per Izzo e Belotti, acquistando nell’ultimo giorno di mercato Verdi.

 

Nella parte destra della classifica, si segnala la grande campagna acquisti del Cagliari che in Sardegna ha portato l’attaccante Nandez, Nainggolan e il Cholito Simeone. Nonostante la buona prova offerta contro l’Inter prima della sosta, per i bookmakers i sardi sono tra le squadre con più probabilità di retrocessione in Serie B (Cagliari retrocesso si gioca a 3.00).

 

Bene anche il Genoa con l’acquisto di Schone dall’Ajax. Il Parma ha preso Karamoh dall’Inter e Hernani dallo Zenit; ha riscattato Inglese e si è tenuto Gervinho, così come l’Udinese che non ha ceduto il corteggiatissimo De Paul, ingaggiando Jajalo e Nestorovski dal Palermo. Sacrifici per Sampdoria (dentro Murillo per Andersen), Sassuolo, Spal e Bologna (dentro il giapponese Tomiyasu e l’ex Inter  Medel).

 

Tra le neopromosse, si segnala il Brescia che ha riportato a casa il bad-boy Balotelli, un acquisto che allontana le rondinelle dalla cerchia delle tre favorite per i bookmaker a retrocedere in Cadetteria (Brescia in B si gioca a 3.25). Lecce e Verona infine faranno affidamento sull’entusiasmo del ritorno in A, cercando di evitare così di cadere nel vortice della lotta per non retrocedere.

 

Ultimi Pronostici

Pronostici Serie B 8a Giornata

Nell’ottava giornata, scontro ad alta quota tra Benevento e Perugia. Il Crotone fa visita al Pisa, l’Empoli attende la Cremonese mentre la Salernitana sarà impegnata in Laguna.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Pronostici SuperLiga Argentina 10a Giornata

Tutti i nostri pronostici per la 10a giornata del massimo campionato argentino: spicca Boca Juniors - Racing.
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Pronostici Campionato Greco 7a giornata

I pronostici dei big match di giornata in Grecia per la settima del massimo campionato ellenico.
Oddschecker
Leggi L'Articolo