Cartellino rosso, pochi match e pochi problemi per gli arbitri nel weekend

Direttori di gara per una volta risparmiati dalle polemiche fuori dal campo. Var protagonista a Bologna, Di Bello una certezza per le vittorie in trasferta

Enrico Passarella
martedì, 3 marzo, alle 09:46
  • Bologna sfortunato contro la Lazio, dove il VAR entra in azione e annulla due gol per infrazioni difficilmente rilevabili a occhio nudo, un fallo di mano e un fuorigioco millimetrico. Invece il tocco maldestro di Smalling in Cagliari-Roma era evidente anche a velocità normale: Di Bello giustamente si corregge dopo aver consultato le immagini.
  • Di Bello si conferma tra gli habitué delle vittorie esterne, salendo al 58.3%, dietro esclusivamente a Guida (63.6%). Mariani (50%) e Abisso (46.2%) hanno tenuto fede alla loro percentuale di successi casalinghi, anche se quest’ultimo ha dati piuttosto equilibrati, visto che fa registrare il 38.1% di ‘due’. Niente pareggio invece per Massa, che cala al 46.2%, rimanendo distante da Calvarese (54.5%).
  • Mariani controlla bene un Napoli-Torino piuttosto tranquillo, estraendo quattro gialli, al di sotto della sua media di sei. Guida lo batte come media (6.09), però numericamente rimane il leader con i suoi 83, sette in più di Massa, che ha ammonito quattro giocatori in Lecce-Atalanta. Mariani e Guida sono inoltre gli unici già in doppia cifra per quanto riguarda i rossi.
  • Più movimentato invece Cagliari-Roma, dove Di Bello estrae ben nove gialli, ben oltre la sua media di 4.17, una delle più basse del campionato. Pasqua (4) rimane solo sul fondo della graduatoria. In quella gara anche l’unico penalty di giornata. Con il suo 0.42 di rigori a gara, in questo caso Di Bello rientra nel gruppone. Comandano Rocchi e Guida con esattamente uno per match.
  • Prestazioni di routine per Massa a Lecce e per Abisso in Bologna-Lazio, che non risaltano particolarmente a livello di statistiche. Sono appaiati in quanto a falli per contrasto (0.97), dove guida Volpi con 1.35, però con appena due presenze. Abisso poco propenso alle espulsioni, solo due finora, e ai rigori (0.25): alle spalle ha esclusivamente Doveri (0.08) e Piccinini (0.18), secondo i dati forniti da WhoScored.
  • Per le semifinali di Coppa Italia designati Rocchi in Juventus-Milan e Doveri in Napoli-Inter, che come visto sono agli antipodi sui rigori. Fanno contare rispettivamente il 50 e il 58.3% di vittorie fuori casa, tra le più alte.

 

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Europa League, Leverkusen vincente e Roma che conta sui gol in avanti

Tra Siviglia e Roma sará una partita equilibrata, con gli spagnoli dotati di una difesa ben piú forte della Roma ma con problemi in avanti. Pochissimi rischi per il Leverkusen con i Rangers
oddschecker
Leggi L'Articolo

Il raddoppio, Inter favorita e gol tra Shakhtar e Wolfsburg, ecco la nostra dritta

Focus sulla prima giornata degli ottava di Europa League: Inter che dovrebbe uscire imbattuta con il Getafe, mentre tra Shakhtar e Wolfsburg non dovrebbero mancare parecchi gol
oddschecker
Leggi L'Articolo

Europa League: United da over, gol/gol per Inter e Getafe

Pochi dubbi sulla vittoria degli inglesi, ormai giá qualificati dopo il 5-0 dell`andata. L`Inter non dovrebbe avere rischi, ma spesso diventa imprevedibile. Meglio cautelarsi con un gol/gol
oddschecker
Leggi L'Articolo