Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Serie A Domenica 30 Agosto

Le due regine dello scorso campionato si sfidano alla seconda giornata di Serie A, una sfida tutta da gustare!

Enrico Passarella
 | 
mercoledì, 26 agosto, alle 14:44

Serie A: Seconda Giornata

Roma - Juventus, Domenica 30 Agosto 18:00, Sky Sport

Partenza a rilento per Roma e Juventus nella prima giornata. I giallorossi hanno rimediato un pareggio in rimonta a Verona contro l’Hellas, mentre i bianconeri hanno perso per la prima volta nella loro storia il match di apertura in casa, contro l’Udinese. Le due contendenti più accreditate allo scudetto arrivano così al big match di domenica pomeriggio, dove la posta in palio è già cospicua, con più dubbi che certezze.

Pur avendo perso in casa, cosa mai successa l’anno scorso, la Juventus ha comunque destato una buona impressione, dominando per lunghi tratti i match, però non è mai riuscita a sfondare il muro dell’Udinese e non è parsa particolarmente brillante in fase di costruzione di gioco, complice anche l’assenza di Marchisio e Khedira. Confusionaria soprattutto la reazione dopo il gol a sorpresa di Thereau.

Discreta partita anche della Roma al Bentegodi, dove per alcuni periodi di gioco si è rivista l’ottima squadra della passata stagione, però ha sofferto i rapidi capovolgimenti di fronte della squadra di Mandorlini e, come la Juventus, è sembrata mancare un po’ al momento dell’ultimo passaggio, incapace di innescare a dovere le varie punte che si sono succedute nel tridente di Rudi Garcia.

Negli ultimi due anni, la squadra capitolina ha dato filo da torcere alla Juventus in chiave Scudetto, tuttavia non è stata in grado di batterla nei quattro confronti diretti: tre vittorie per la Vecchia Signora e un pareggio, quello dello scorso anno all’Olimpico. Nelle ultime dieci gare di Serie A, il bilancio pende nettamente dalla parte dei bianconeri: sei vittorie, quattro pareggi e una sconfitta. Curiosamente, stesso bilancio anche nelle dieci ultime sfide giocate in casa dei giallorossi.

Nella passata stagione, la Roma è stata frenata nella sua rincorsa Scudetto proprio della performance casalinghe: dieci vittorie, sette pareggi e due sconfitte, ben lontano dal rendimento della vittoriosa sfidante. Inoltre, mentre il clamoroso ko interno della Juventus è stato archiviato come un incidente di percorso di una squadra ancora in fase di transizione e alle prese con qualche assenza pesante, i due punti persi dalla Roma hanno creato più di qualche malcontento tra i tifosi giallorossi, che forse hanno rivisto i fantasmi dei tanti X dell’anno scorso. In virtù dei precedenti, si consiglia di puntare sull’X2, la cui quota è comunque interessante.

Serie A: Seconda Giornata

Napoli - Sampdoria, Domenica 30 Agosto 20:45, Sky

Sfida interessante tra Napoli e Sampdoria domenica sera, due squadre che hanno avuto una prima giornata diametralmente opposta. I partenopei, dopo un inizio molto convincente contro il Sassuolo, si sono fatti rimontare e hanno perso nei minuti finali. Si sono visti sprazzi di bel gioco, sia in avvio che nel secondo tempo, quando la truppa di Sarri sembrava potesse prendere il sopravvento, però Reina è capitolato nei minuti finali a causa di una fulminea azione del duo Falcinelli-Sansone. Qualche buona premessa c’è stata per l’ex tecnico dell’Empoli, però i meccanismi difensivi sono ancora da perfezionare e qualche giocatore è ancora lontano dalla condizione migliore.

Nessun problema invece in casa per la Sampdoria contro il neopromosso Carpi: la squadra di Zenga si è dimostrata nettamente superiore ed è andata in rete ben cinque volte nel primo tempo. Contro una formazione che è parsa un po’ spaesata, i blucerchiati hanno fatto valere la superiore forma fisica dovuta al preliminare di Europa League. La Sampdoria, pur ancora con una difesa e un centrocampo rattoppati, ha cavalcato la grande prestazione del tandem Eder-Muriel, che potrebbe risultare pericoloso per ogni squadra, specialmente se ci sono spazi per il contropiede.

Precedenti decisamente a favore del Napoli, che ha vinto sette delle ultime dieci partite, con due pareggi e una sola sconfitta. Rendimento eccellente in casa contro i blucerchiati dal 1997 in poi: sei vittorie, un pareggio e una sola sconfitta, nel lontano 1998. La giocata sull’1 è quindi consigliabile: la Sampdoria con Mihajlovic in panchina nella passata stagione ha raccolto sei vittorie, sette pareggi e sei sconfitte in trasferta, andando in gol solo 15 volte.

Il Napoli invece ha segnato molto l’anno scorso, 70 gol, e anche concesso molto, 54 reti. Ben 46 le marcature casalinghe, più di ogni altra squadra: Il potenziale offensivo della truppa di Sarri è innegabile. La Sampdoria ha messo in mostra la propria capacità di fuoco contro il Carpi, tuttavia ha anche subito due gol e concesso un rigore, sintomo di una difesa piuttosto allegra, fatto già evidente anche nel preliminare di Europa League contro il Vojvodina. In virtù di questi fattori, si può suggerire in alternativa anche la giocata sull’over 2.5.

Serie A: Seconda Giornata

Carpi - Inter, Domenica 30 Agosto 20:45, Sky Sport

Il match tra Carpi e Inter è inedito nella storia della Serie A. Inizio di stagione molto diverso per le due squadre. La matricola è stata spazzata via dalla Sampdoria a Marassi, subendo ben cinque gol nel primo tempo. Il tecnico Castori ha messo in campo una mix tra vecchia guardia e nuovi arrivati: l’esperimento non ha funzionato e la difesa è andata presto in difficoltà, complice anche le prestazioni non sufficienti degli esperti Brkic e Spolli. Un tracollo sorprendente considerato che l’anno scorso proprio la fase difensiva era il fiore all’occhiello della formazione emiliana: solo 28 gol subiti.

Partita sofferta ma dal finale dolce invece per l’Inter di Mancini contro l’Atalanta. Dopo aver rischiato in fase iniziale, l’Inter ha preso le redini della partita, ma è parsa un po’ spuntata a causa dell’infortunio muscolare di Icardi, costretto a uscire in avvio. In seguito all’espulsione di Carmona, l’Inter si è prodotta in un forcing asfissiante, coronato nei minuti di recupero dalla perla di Jovetic. Sebbene la squadra sia ancora in fase di costruzione, con un paio di arrivi da perfezionare nelle battute finali del calciomercato, l’Inter sembra già in grado di imporre il proprio gioco, soprattutto contro avversari modesti.

Il Carpi ha costruito la propria promozione in casa: dodici vittorie, sette pareggi (soprattutto a risultato già acquisito) e solo due sconfitte. L’anno scorso giocava però nel fortino del Cabassi, mentre ora, per motivi di capienza, si sposterà al Braglia di Modena per le gare interne. L’Inter non ha impressionato fuori da San Siro nella passata stagione: sette vittorie, sei pareggi e sei sconfitte, 26 gol fatti e 25 subiti. Tuttavia, viste le gravi lacune dimostrate dal Carpi nella prima giornata, la squadra di Mancini è sicuramente la favorita in questo incontro e la quota è anche piuttosto invitante: a Castori potrebbe servire un po’ di tempo prima di trovare la quadra, ma la Serie A non aspetta nessuno. Per quello che vale, le due compagini si sono affrontate nelle fasi iniziali del precampionato: l’Inter ha vinto 4-2. Nonostante i risultati della prima giornata, si può fare un pensierino anche all’under 2.5: l’Inter si presenterà senza il suo bomber principe, mentre il Carpi sarà a completa trazione posteriore.

Serie A: Seconda Giornata

Chievo - Lazio, Domenica 30 Agosto 20:45, Sky Sport

Sfida tra due squadre vittoriose alla prima giornata domenica sera al Bentegodi. Il Chievo Verona, dopo un inizio zoppicante in cui è stato sorpreso dall’Empoli, ha fatto valere la propria esperienza e concretezza contro un Empoli piuttosto ingenuo, grazie ai gol di Meggiorini, Birsa e Paloschi in rapida successione nel secondo tempo. Lazio che invece è stata pienamente convincente nel primo tempo contro il Bologna, ha trovato presto due gol che hanno messo in ghiaccio la partita, poi ha sofferto un po’ nel secondo tempo complice un calo fisico, rischiando la beffa nel finale.

Il Chievo Verona viene da una stagione che ha svoltato per il meglio dopo il cambio in panchina da Corini a Maran a metà ottobre. Ha inoltre aggiunto dei giocatori interessanti come Castro, Mpoku e Pepe che potrebbero dare vitalità al 4-4-2 dell’ex allenatore del Catania. Nella pur buona stagione scorsa però, il Chievo Verona ha curiosamente reso meglio fuori casa piuttosto che tra le mura amiche: al Bentegodi ha concluso la stagione con quattro vittorie, nove pareggi e sei sconfitte.

I precedenti sono leggermente in favore della Lazio: nelle ultime dieci partite, i biancocelesti hanno vinto cinque partite, poi quattro pareggi e una vittoria del Chievo. La situazione cambia di molto se si considerano solo le partite giocate a Verona, campo incredibilmente favorevole alla Lazio: otto vittorie e due pareggi negli ultimi dieci incontri. La Lazio è reduce dalle fatiche del preliminare contro il Bayer Leverkusen e si presenterà alla sfida senza Klose e Biglia, però la quota del due è alta e, , vista la buonissima tradizione dei biancocelesti a Verona, vale la pena correre il rischio.

Anche se i nuovi acquisti potrebbero aggiungere un po’ di brio al solitamente monotono attacco dei Mussi Volanti, e una prima risposta si è già vista contro l’Empoli, vale la pena puntare sul No goal oppure si consiglia anche l'Under 2.5

Pronostici Recenti

Pronostici e consigli scommesse 1a Giornata Serie A

Grande attesa per l’esordio di Cristiano Ronaldo a Verona, l’Inter debutta a Sassuolo, Milan con il Genoa, mentre il match clou della prima è Lazio-Napoli
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Pronostici Scommesse: Eredivisie - Super Lig - Primeira Liga - RFPL weekend 18/08/2018

In Russia bene lo Spartak di Carrera mentre pareggia l’Ajax all’esordio in Olanda. Le dritte da Turchia e Portogallo!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

La Liga. I pronostici della 1a Giornata.

Si parte venerdì con Girona–Valladolid. Real e Barcellona in casa contro Alaves e Getafe. Il big match è Valencia-Atletico.
Astrologoal
Leggi L'Articolo