Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Europa League 22 Ottobre

Il Napoli a punteggio pieno visita i danesi, La lazio ospita il Rosenborg, La Fiorentina deve vincere con i polacchi.

Enrico Passarella
 | 
martedì, 20 ottobre, alle 10:24

Europa League: Terza Giornata

Midtylland-Napoli, Giovedi' 22 Ottobre 21:05 Sky Sport 1

Scontro al vertice nel girone D, si affrontano le due squadre che hanno vinto le prime due partite del girone. I danesi hanno sconfitto il Club Brugge 2-1 in Belgio e hanno regolato il Legia Varsavia in casa con il minimo sforzo. Il Napoli ha invece disintegrato i belgi al San Paolo, risultato finale di 5-0 in quella che fu la gara della svolta per la squadra di Sarri, e ha avuto la meglio sui polacchi in trasferta, partita finita col punteggio di 2-0.

Il Midtylland sta avendo un ottimo avvio di campionato, guida infatti la classifica con tre punti di vantaggio sul Copenaghen, 27 punti realizzati grazie a otto vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta. È reduce da cinque vittorie di fila, contro Naestved in DBU Pukalen, due contro il Randers e Aarhus in campionato e Club Brugge in Europa League. In casa ha finora raccolto cinque vittorie, un pareggio, contro il Copenaghen, e una sconfitta, contro il Nordsjaelland. Ha segnato nove gol e ne ha subiti due.

Napoli letteralmente scatenato ultimamente. Nell’ultima giornata ha battuto la Fiorentina capolista, accompagnando il 2-1 finale firmato dai gol di Insigne e Higuain con una prestazione molto solida. La squadra di Sarri ha già battuto Lazio, Juventus, Milan e appunto i Viola. Gioca ormai in fiducia con il nuovo modulo e può contare su una mezza dozzina di elementi in stato di grazia. Lontano dal San Paolo ha raccolto una sconfitta, con il Sassuolo, due pareggi, con Empoli e Carpi, e una vittoria, con i rossoneri. Tre di queste quattro partite sono state giocate però prima della svolta tattica e prima che in generale i Partenopei iniziassero a giocare sui loro livelli. Sicuramente il Napoli è più affidabile in casa che lontano dal San Paolo, però le ultime due trasferta, a San Siro e contro il Legia Varsavia, sono state positive.

Il Midtylland è partito bene sia in campionato che in Europa, però ha già dimostrato di non essere imbattibile in casa. Il Napoli in questo momento è in forma strepitosa e sembra intenzionato a non togliere il piede dall’acceleratore neppure nella competizione continentale, dove tenterà sicuramente di chiudere in anticipo il discorso qualificazione. Fiducia quindi alla truppa di Sarri. (2.00)

Europa League: Terza Giornata

Lazio - Rosenborg, Giovedi' 22 Ottobre 19:00 Sky

Brutta battuta d’arresto per la Lazio in casa del Sassuolo nell’ultima giornata. Il rendimento esterno dei biancocelesti rimane deficitario: una sola vittoria in quattro partite in Serie A, una sconfitta nel preliminare contro il Bayer Leverkusen e un pareggio in Europa League contro il Dnipro. Questo fatto e i tanti infortuni che stanno falcidiando la rosa di Pioli stanno rallentando la scalata in classifica dei biancocelesti, che pure dispongono di moltissimo talento offensivo e che prima dello scivolone contro il Sassuolo venivano da quattro vittorie di fila, includendo la gara con il Saint-Etienne di Europa League. Capitolini ben posizionati nel gruppo G grazie ai quattro punti finora raccolti.

Rosenborg primo per distacco in Norvegia, campionato che ormai si avvia verso le battute finali. La squadra guidata dall’allenatore Per Joar Hansen ha un vantaggio di nove punti sullo Stabaek. Le tre sconfitte stagionali sono arrivate tutte in trasferta, contro Molde, Bodo Glimt e Mjondalen. Il rendimento complessivo lontano dalle mura amiche è di nove vittorie, un pareggio e appunto tre sconfitte. Solo un punto raccolto dai norvegesi nelle due partite del girone, grazie al pareggio esterno contro il Saint-Etienne. Nell’altra partita, sono stati sconfitti al Lerkendal Stadion dal Dnipro.

Lazio che gode ampiamente dei favori dei pronostici soprattutto in virtù del suo stellare rendimento interno: quattro vittorie su quattro in campionato, contro Bologna, Udinese, Genoa e Frosinone. Oltre alla vittoria contro i francesi, i biancocelesti furono in grado anche di sconfiggere il Bayer Leverkusen all’Olimpico. Il Rosenborg sta dominando nel campionato norvegese, ma finora ha avuto più di qualche difficoltà in Europa League.

Anche il confronto a distanza sembra dire Lazio: i biancocelesti hanno perso due punti all’ultimo respiro contro il Dnipro, mentre la squadra dell’omonimo sobborgo di Trondheim è stata sconfitta in casa dagli ucraini. Nonostante i problemi di formazione e la recente sconfitta con il Sassuolo, deludente dal punto di vista del risultato ma un piccolo passo in avanti in termini di gioco e carattere in trasferta, si può puntare sicuramente sulla Lazio in questo incontro. (1.45) La squadra di Pioli ha vinto le ultime tre sfide interne con il risultato di 2-0, quindi per chi vuole alzare la quota si può andare su una vittoria della Lazio senza subire gol. (2.25)

Europa League: Terza Giornata

Fiorentina - Lech Poznan, Giovedi' 22 Ottobre 19:00 Sky

Le due squadre sono impegnate a inseguire il Basilea, unica squadra a punteggio pieno nel gruppo I, che le ha battute entrambe. Fiorentina in condizione migliore dato che nell’ultima giornata ha sconfitto nettamente la Belenenses, riscattando la rimonta interna subita contro gli svizzeri dopo l’espulsione di Gonzalo Rodriguez. I polacchi hanno invece perso 2-0 nella terra dei cantoni e hanno pareggiato in casa con i portoghesi, con il risultato di 0-0.

Il periodo d’oro della Fiorentina, cinque vittorie nelle ultime cinque partite, è terminato con la sconfitta al San Paolo contro il Napoli. Nonostante non siano stati in grado di raccogliere punti, sono arrivate comunque buone indicazioni per il tecnico Paulo Sousa. Riuscire a rimontare contro il Napoli, specialmente in questo periodo, non è sicuramente un’impresa facile, eppure i Viola erano riusciti a pareggiare dopo il vantaggio partenopeo di Insigne. Una partita giocata sostanzialmente alla pari contro la squadra di Sarri dove è stato probabilmente il fattore campo a fare la differenza. In ogni caso, la Fiorentina si è disimpegnata sicuramente meglio di altre rivali nella corsa Scudetto al San Paolo. La sconfitta con il Basilea è l’unico neo nel rendimento interno, costituito per il resto da quattro vittorie, tutte piuttosto convincenti, con otto gol segnati e zero subiti.

Lech Poznan invece decisamente disastroso in questo avvio. In 12 partite nel campionato polacco, ha raccolto una sola vittoria, a fine luglio contro il Lechia Gdansk, tre pareggi e ben otto sconfitte. Il Lech è andato meglio nelle coppe: nei preliminari di Europa League ha eliminato il Videoton e il Sarajevo, mentre nel Puchar Polski ha battuto Ruch Chorzow e Olimpia Grudziadz.

La disparità di rendimento in stagione, una squadre è in testa alla Serie A, l’altra è ultima nel campionato polacco, non lascia spazio a giocate alternative all’1. Vista la comprensibile bassa quota, consigliabile andare su puntate alternative come la vittoria della Fiorentina non subendo gol, viste le statistiche interne dei Viola. Giocata sicuramente rischiosa, ma considerando i risultati delle due squadre contro i portoghesi, per chi ama il rischio si può andare su Fiorentina vincente con tre o più gol di scarto.

Pronostici Recenti

Pronostici e consigli scommesse 1a Giornata Serie A 15/08/18

Grande attesa per l’esordio di Cristiano Ronaldo a Verona, l’Inter debutta a Sassuolo, Milan con il Genoa, mentre il match clou della prima è Lazio-Napoli
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Pronostici Premier League 2a giornata 14/08/18

Seconda giornata caratterizzata dal super-derby di Londra tra Chelsea e Arsenal. Il City attende l’Huddersfield, sfide in trasferta per United e Liverpool.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

La Liga: 1a giornata 14/08/18

Si parte venerdì con Girona–Valladolid. Real e Barcellona in casa contro Alaves e Getafe. Il big match è Valencia-Atletico.
Astrologoal
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseBonus fino a 100€Bonus fino a 100€Ricevi