• Serie A Il Milan puo aggangiare le prime

    Nell'anticipo della 12esima giornata il Milan potrebbe agganciare il gruppo delle prime in corsa per l'Europa.

    Enrico Passarella
     | 
    mercoledì, 4 novembre, alle 15:47

    Hellas Verona-Bologna

    Sabato 7 Novembre 18:00, Serie A: Dodicesima Giornata

    La dodicesima giornata si apre con una sfida tra la penultima e la terzultima squadra della classifica, che hanno avuto approcci differenti in tempo di crisi: il Bologna ha deciso di esonerare Delio Rossi e assumere Roberto Donadoni, mentre l’Hellas Verona, unica squadra in Serie A ancora senza vittorie, ha preferito la via della continuità e finora ha sempre confermato Andrea Mandorlini, alla guida del club da cinque anni. Una sconfitta stavolta però potrebbe essere fatale per l’allenatore degli scaligeri.

    Hellas Verona fermo a sei punti grazie a sei pareggi in undici gare. A un certo punto, quando ritroverà la vittoria, l’abilità di raccogliere punti qua e là ritornerà utile nella corsa salvezza, anche se chiaramente si tratta di un avvio molto più deficitario di quanto preventivato per i gialloblù. I tanti infortuni, in primis quello di Luca Toni, sicuramente non hanno aiutato, però anche in tempi difficili era lecito aspettarsi qualcosa di più dall’Hellas, visto che la qualità in rosa non manca e che nelle passate stagioni si era sempre dimostrata una squadra di carattere. Nell’ultima giornata, solo un paio di miracoli di Rafael hanno evitato agli scaligeri la sconfitta nello scontro diretto con il Carpi. Tre pareggi e due sconfitte al Bentegodi in questo avvio di stagione.

    Il Bologna invece ha raccolto subito i frutti del cambio di guida tecnica e nell’ultimo turno ha battuto in maniera convincente l’Atalanta con il risultato di 3-0. La Dea non è certo una grande squadra da trasferta, però la prestazione dei felsinei è stata importante, impreziosita dal ritorno al gol di Mattia Destro. Una vittoria e quattro sconfitte per i rossoblù in trasferta, però fanno poco testo visto il recente avvicendamento in panchina.

    Gli unici precedenti recenti risalgono a due stagioni fa: l’Hellas strapazzò il Bologna al Dall’Ara, mentre in Veneto finì zero a zero. La differenza tra i due ambienti è lampante: quello bolognese arriva a questa partita galvanizzato per il cambio di marcia, quello veronese molto depresso, con un allenatore che ha dato molto al club che è probabilmente giunto a fine corsa. Si suggerisce una giocata conservativa: l’X2 ha una buona quota (1.71).

    Milan - Atalanta

    Sabato 7 Novembre 20:45, Serie A: Dodicesima Giornata

    Le due partite interne contro Sassuolo e Chievo Verona, entrambe vinte in maniera risicata, sono state un toccasana per i rossoneri, che hanno ritrovato risultati e convinzione, tant’è che sono riusciti a far risultato in un campo difficilissimo come l’Olimpico contro la Lazio, fino a quel momento imbattuta e perforata solo una volta. Le tre vittorie di fila hanno proiettato il Diavolo a ridosso della zona che conta della classifica, ma l’aspetto più rassicurante è sicuramente la prestazione molto gagliarda fornita a Roma, dove tutto ha funzionato per il meglio. La difesa ha subito gol nelle fasi finali, ma ha tenuto egregiamente contro un avversario talentuoso.

    L’Atalanta invece ha confermato la mancanza di personalità in trasferta nell’ultimo turno. Gli orobici lontano dalle mura amiche si esprimono su livelli molto più bassi, faticano a controllare il ritmo di gara, non hanno la stessa solidità difensiva né la stessa pericolosità in avanti. L’arrivo di Donadoni rappresentava sicuramente una variabile negativa per gli uomini di Reja, ma questo non basta a giustificare un tre a zero contro un avversario sulla carta alla portata. Una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte per la Dea fuori casa, dove è reduce da tra sconfitte di fila contro Fiorentina, Juventus e appunto Bologna; solo tre gol fatti e undici subiti.

    L’Atalanta si è spesso rivelata un avversario ostico per i rossoneri, che tuttavia hanno un record positivo negli ultimi dieci incontri giocati contro gli orobici: sei vittorie, un pareggio e tre sconfitte. I nerazzurri sono riusciti a fare risultato a San Siro per tre volte nelle ultime dieci partite, per il resto due pareggi e cinque vittorie dei rossoneri.

    I favori del pronostico non possono che ricadere sul Milan e la quota dell’1, considerate le circostanze, è pure buona: (1.68) i rossoneri hanno vinto tre partite di fila e a San Siro hanno vinto quattro match su cinque, battendo Empoli, Palermo, Sassuolo e Chievo Verona. L’Atalanta non si discosta molto dal valore di queste squadre e in trasferta ha fatto moltissima fatica finora. L’unico team in grado di battere, in maniera netta, il Milan in casa è stato il Napoli spaziale di questi ultimi tempi.

    Ultimi Pronostici

    Coppa America, pronostici e quote

    Coppa America 2019, senza Neymar il Brasile punta al successo. Le ultime sul torneo sudamericano!
    Antonio Pirolo
    Leggi L'Articolo

    Europeo Under 21, pronostici e quote

    Archiviati campionati e coppe, è tempo dei grandi tornei per le Nazionali. Si parte subito con l’Under 21 dove la Spagna è la grande favorita.
    Antonio Pirolo
    Leggi L'Articolo

    Qualificazioni Europei 2020

    Ultima tornata di sfide internazionali in Europa per questa stagione, tra le partite in programma spiccano Spagna-Svezia e Italia-Bosnia.
    Enrico Passarella
    Leggi L'Articolo
    Bonus ScommesseItalia a 9U21: Italia batte Polonia a quota 9.0 +100€ bonusVerifica