Serie A 29/11 - Roma e Juventus inseguono

Dopo il passo falso contro il Bologna e la disfatta di Champions la Roma si concentra sul campionato, Juve in ripresa, i pronostici...

Enrico Passarella
mercoledì, 25 novembre, alle 11:44

Chievo Verona-Udinese

Domenica 29 Novembre 15:00, Serie A: Quattordicesima Giornata

Il derby del Triveneto mette di fronte due squadre di medio-bassa classifica che nell’ultima giornata sono riuscite a trovare vittorie preziose per uscire dal torpore in cui erano cadute ultimamente, rimettendosi così almeno parzialmente in carreggiata.

Il Chievo Verona nell’ultimo turno ha centrato una vittoria di esperienza sul campo del Carpi, mettendo fine a striscia di non vittorie che durava da sette partite, nelle quali sono arrivati tre pareggi e quattro sconfitte. La truppa di Maran è così risalita all’undicesimo posto. La prestazione al Braglia di Modena non è stata esaltante, cosa non rara per il Chievo che è calato molto dal punto di vista della qualità del gioco dopo le prime giornate, ma grazie al più classico gol dell’ex di Inglese, al raddoppio di Meggiorini e all’usuale difesa solida sono arrivati tre punti molto importanti. Il bottino al Bentegodi parla di due vittorie, due pareggi e due sconfitte.

Vittoria ancora più significativa quella dell’Udinese in casa contro la Sampdoria. La panchina di Colantuono cominciava seriamente a scricchiolare, e di certo i bianconeri non possono dirsi fuori dal guado visto che sono appena sopra la zona retrocessione, però i tre punti fanno respirare la posizione dell’allenatore. Anche in questo caso performance non memorabile, anzi è stata la Sampdoria a menare le danze per lunghi tratti del match, però l’Udinese ha tenuto bene in difesa ed è stata molto cinica, sfruttando al meglio una delle poche occasioni concesse dalla retroguardia blucerchiata. Il rendimento esterno è di due vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

Negli ultimi dieci incontri tra le due squadra, netta predominanza dell’Udinese: cinque vittorie bianconere, quattro pareggi e una sola vittoria del Chievo Verona. Nelle ultime dieci sfide giocate in Veneto invece, la bilancia pende di più verso i mussi volanti: tre vittorie del Chievo, cinque pareggi e due vittorie dei friulani.

Match molto equilibrato, dove potrebbe tranquillamente scapparci un pareggio, che come visto si è verificato spesso tra le due squadre. La puntata più sicura è sull’under 2.5: (1.64 Unibet) l’87% delle partite del Chievo Verona in casa si sono concluse con meno di tre gol, tra cui le ultime cinque di fila, e l’Udinese non fa molto meglio in trasferta, visto che solo il 33% degli incontri è terminato con più di tre gol.

Frosinone-Hellas Verona

Domenica 29 Novembre 15:00, Serie A: Quattordicesima Giornata

Siamo solo alla quattordicesima giornata, ma questo incontro già si qualifica come scontro salvezza in piena regola. Le due squadre occupano rispettivamente il terzultimo e il penultimo posto della classifica. I punti in palio sono pesanti per ambo le parti, ma soprattutto per l’Hellas Verona: infatti se i ciociari dovessero vincere potrebbero portare il loro vantaggio sugli scaligeri a nove punti, attuando una mini fuga nella parte infima della classifica. Gli uomini di Mandorlini sono quindi chiamati a chiudere il gap per evitare di essere quasi condannati alla retrocessione già così presto.

Il Frosinone viene della pesante sconfitta a San Siro: sicuramente preventivabile, e non è la prima volta che i laziali si risparmiano un po’ nei match contro le grandi squadre per preservare energie per gli incontri più abbordabili, però il risultato è stato arrotondato nei minuti finali e fino al 2-0 di Icardi gli uomini di Stellone avevano fornito una buona prova. Il bilancio lontano dal Matusa rimane pessimo, però è in casa che il Frosinone sta cercando di costruire la propria salvezza: il 91% dei punti è arrivato proprio tra le mura amiche, grazie a due vittorie e tre pareggi. Dopo le due sconfitte nelle prime due gare interne con Torino e Roma, il Frosinone ha sempre raccolto punti in tutti i match casalinghi e questa potrebbe rappresentare un’altra ghiotta occasione.

Continua il periodo nero dell’Hellas Verona, ancora senza vittorie dopo tredici incontri e mestamente relegato sul fondo della classifica. Nell’ultimo turno Mandorlini ha impostato, e non poteva essere altrimenti, una gara prettamente difensiva contro il Napoli: il muro eretto dalla difesa gialloblù è durato più di un tempo, ma poi è stato inevitabilmente abbattuto dai colpi di Insigne e Higuain. La società ha confermato la fiducia nel tecnico, che nel frattempo ha recuperato Luca Toni, però questa partita ha tutta l’aria di essere davvero l’ultima spiaggia per l’allenatore. Tre pareggi e tre sconfitte per l’Hellas in trasferta finora.

Gli unici precedenti recenti risalgono alla Serie B 2006/2007: il Frosinone vinse per 2-1 in casa e pareggio 2-2 al Bentegodi. Il Frosinone in casa sta andando molto bene e non ha mai mancato di fare punti contro avversari alla portata, mentre l’Hellas Verona non ha ancora vinto una partita: si raccomanda quindi di dare fiducia alla squadra di casa, (2.60 Bwin-Betfair) magari se volete essere più cauti con una doppia chance 1X(1.42 GazzaBet).

Roma-Atalanta

Domenica 29 Novembre 15:00, Serie A: Quattordicesima Giornata

Stop per entrambe le squadre nell’ultimo turno di campionato, in controtendenza con i match precedenti. La Roma si è fatta sorprendere dal Bologna nel diluvio del Dall’Ara, mentre l’Atalanta per la prima volta ha perso in casa, contro il Torino. La Roma perde quindi posizioni e scende al quarto posto, mentre la Dea si è assestata in decima posizione.

Dopo il pareggio di Bologna, i capitolini sono stati sonoramente sconfitti dal Barcellona in Champions League. Se la batosta non pregiudica le chances di qualificazione, grazie al pareggio tra BATE e Bayer Leverkusen, i rischi maggiori vengono da un possibile contraccolpo psicologico: l’anno scorso il 7-1 del Bayern minò l’autostima dei ragazzi di Garcia che non furono poi mai più in grado di esprimersi sui livelli antecedenti a quella partita. Roma ancora imbattuta in campionato in casa, dove ha raccolto cinque vittorie e un pareggio.

Prestazione molto opaca per l’Atalanta all’Atleti Azzurri d’Italia contro il Torino: la striscia di risultati utili consecutivi casalinghi si ferma dunque a cinque. In un match dai ritmi lenti, come piace ai Granata, gli uomini di Reja non sono riusciti a cambiare marcia e si sono fatti beffare da un gol piuttosto fortuito di Bovo. L’ultima performance in trasferta, a San Siro contro il Milan, è stata positiva, però è arrivato solo un pareggio. Gli orobici hanno raccolto solo una vittoria fuori casa, quella contro l’Empoli, per il resto due pareggi e tre sconfitte, tutte piuttosto pesanti dove i nerazzurri non sono mai parsi in partita. In trasferta l’Atalanta non segna da quattro partite.

I precedenti sono nettamente appannaggio dei capitolini: sette vittorie della Roma negli ultimi dieci incontri tra le due squadre, due pareggi e una sola vittoria dei bergamaschi. Nelle ultime dieci sfide giocate all’Olimpico invece, otto vittorie della Roma, un pareggio e una vittoria dell’Atalanta.

La Roma arriva chiaramente con i favori del pronostico a questo incontro: la quota dell’1 non è pessima (1.53 Bwin). . I gol subiti stanno iniziando a diventare un problema per la truppa di Rudi Garcia, però stavolta si trovano di fronte un avversario poco prolifico. Piuttosto che sul classico gol, preferibile puntare sull’over 2.5: (1.73 GazzaBet-NetBet) l’83% delle partite interne dei giallorossi è terminato con tre o più marcature.

Empoli-Lazio

Domenica 29 Novembre 18:00, Serie A: Quattordicesima Giornata

Scontro molto delicato per la Lazio, scivolata in ottava posizione dopo i recenti passi falsi, mentre l’Empoli arriva più tranquillo: già 15 i punti realizzati, più quattro sulla zona retrocessione ma a una sola lunghezza dal gruppone di metà classifica.

Prestazione molto tosta per gli uomini di Marco Giampaolo nel derby toscano contro la Fiorentina nell’ultimo turno, dove hanno approfittato delle tante riserve schierate da Paulo Sousa e hanno sfruttato a dovere la maggiore intensità messa in campo. Il primo tempo è stato superbo e l’Empoli ha capitalizzato con i gol di Livaja e Buchel. Discorso molto diverso nella ripresa, dove invece l’Empoli non è stato in grado di contenere la reazione furiosa dei Viola, che hanno trovato presto i due gol per l’aggancio e sono più volte stati vicino a completare la rimonta. Nonostante il calo del secondo tempo, rimane un punto d’oro su un campo difficile. Due vittorie, un pareggio e tre sconfitte per l’Empoli al Castellani quest’anno.

La Lazio invece ha vinto uno solo dei suoi ultimi sei incontri e in generale non trova i tre punti da quattro partite, dalla convincente vittoria interna contro il Torino. La crisi degli uomini di Pioli appare più mentale che tecnica e il calendario non ha aiutato visto che ha affrontato il derby di Roma e il Milan uno dopo l’altro, fallendo entrambi gli esami. La poca personalità dei biancocelesti si evidenzia tutta nel rendimento esterno: una sola vittoria in sei partite, contro il disastroso Hellas Verona, e nelle altre tutte sconfitte. La Lazio non pareggia in esterna da otto partite.

Nelle ultime dieci partite tra le squadre, due vittorie dell’Empoli, quattro pareggi e cinque vittorie della Lazio. Nelle otto partite disputate al Castellani dal 1998 in poi, tre vittorie dei toscani, tre pareggi e due vittorie della Lazio.

Partita senza dubbio molto aperta a livello di risultato, però la tendenza della Lazio a non pareggiare in trasferta sconsiglia di puntare sulla doppia chance. Preferibile puntare sull’Empoli come prima squadra a segno, la cui quota è molto interessante (2.20 Paddy Power), visto che i biancocelesti sono andati sotto in sei delle cinque partite finora giocate lontano dall’Olimpico e considerato che l’Empoli ha colpito per primo nei suoi ultimi cinque incontri.

Palermo-Juventus

Domenica 29 Novembre 20:45, Serie A: Quattordicesima Giornata

Il nuovo Palermo di Davide Ballardini, reduce da un buon punto in casa della Lazio, tenterà di fermare una Juventus che per la prima volta in stagione sembra aver trovato un po’ di ritmo. Palermo in quattordicesima posizione ma sostanzialmente a metà classifica, mentre la Vecchia Signora ha raggiunto il sesto posto superando il Milan grazie allo scontro diretto.

Com’è solito, Ballardini ha proposto uno schema con la difesa a quattro e tre giocatori offensivi. Considerando che il Palermo fino a quel momento aveva fatto male in trasferta, il punto all’Olimpico non è affatto da buttare e dà una certa continuità di risultati. In attesa del bel gioco caratteristico del primo Palermo dell’attuale tecnico, il cambio di guida tecnica sembra aver portato in dote una buona dose di personalità: difficilmente la squadra di Iachini sarebbe stata propositiva a Roma. Il ruolino interno è di due vittorie, due pareggi e tre sconfitte.

La Juventus invece viene da tre partite vinte di fila: nessuna delle tre è stata particolarmente convincente, però sono nove punti pesanti nel tentativo di rimonta degli uomini di Allegri. L’ultima, quella contro il Milan, è stata probabilmente la prestazione più importante: la retroguardia non ha rischiato nulla contro un avversario dalla notevole potenza di fuoco e, sebbene i torinesi non abbiano combinato molto in avanti, hanno tenuto il controllo della partita e hanno trovato il gol vittoria. Lontano dallo Stadium la Juventus ha raccolto due vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

Nelle ultime dieci partite tra le due squadre, sei vittorie della Juventus e quattro Palermo; score identico per quanto riguarda gli ultimi match giocati in terra sicula. I bianconeri hanno vinto le ultime sei sfide.

I precedenti e la buona forma della Juventus suggerirebbero di puntare sul 2, tuttavia la quota non è abbastanza alta da giustificare il rischio, inoltre troppo spesso i bianconeri quest’anno sono inciampati contro le piccole, senza contare che l’esordio casalingo di un nuovo allenatore può portare insidie non preventivate. Preferibile puntare sull’under 2.5 (1.72 SportYes): gli ultimi cinque precedenti tra le due compagini si sono conclusi con meno di tre gol e il Palermo viene da sei under di fila.

Ultimi Pronostici

Pronostici 14a Giornata Eredivisie

I pronostici sulla 14’giornata di Eredivisie, il massimo campionato Olandese, a cura di ANDY NINE (IG ANDYNINE_9 opinionista di ALTA QUOTA, e co-conduttore di QUOTE PAZZE trasmissioni sponsorizzati da ODDSCHECKER ITALIA)
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Pronostici 12a Giornata Bundesliga

Il Monchengladbach non molla un colpo e continua ad alimentare il sogno scudetto, ma dietro torna, minacciosissima, l’ombra del Bayern Monaco che, esonerato Kovac, si rende protagonista di una prova magistrale contro un Borussia Dortmund letteralmente annichilito.
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Pronostici 13a giornata Serie B

La 13esima giornata presenta lo scontro tra le prime due della classe, Benevento e Crotone. Il Cittadella ospita il Pisa, mentre in zona playoff incroceranno le spade Pordenone e Perugia.
Oddschecker
Leggi L'Articolo