• Il Punto sulla 6a di Serie A

    Il Punto sulla 6a giornata di serie A. Juve e Napoli in fuga.La Roma crolla, l'Inter impatta. Milan furioso con l'arbitro.

    Oddschecker
     | 
    lunedì, 26 settembre, alle 16:30


    In attesa dei posticipi del monday-night Crotone-Atalanta (Primo Tempo/Secondo Tempo Pareggio/Pareggio dato a 5.25, migliori quote Better e SportYes) e Cagliari-Sampdoria (Totale calci d'angolo Over9.5 dato a 1.73, migliori quote Unibet e 888Sport) la sesta giornata di serie A ha regalato alcuni spunti molto interessanti in chiave campionato. La Juventus è riuscita a prendere i 3 punti a Palermo con non poca fatica, grazie a un autogol di Goldaniga e a un sistema difensivo che ha retto fino alla fine. La squadra di Allegri è deficitaria a centrocampo e questo fattore si fa sempre più evidente giornata dopo giornata; l’infortunio di Asamoah, poi, rende ancora più urgente il rientro di Marchisio, ma anche un innesto a gennaio a questo punto diventa fondamentale.

    Il Napoli segue in scia, battendo il Chievo con un tranquillo 2-0. La squadra di Sarri ha sbrigato la pratica Chievo senza troppi problemi e adesso spera in un nuovo passo falso dei bianconeri per riprendersi la testa della classifica (il Napoli che vince lo scudetto è dato a 7.50, migliore quota Matchpoint). ) Il gol di Gabbiadini dimostra che le rotazioni operate da Sarri funzionano sia in attacco ma anche a centrocampo, dove Zielinski rappresenta un’alternativa di livello ai vari Jorginho, Allan e Hamsik.

    Si apre il caso Kondogbia all’Inter. La squadra di De Boer ha impattato 1-1 contro un bel Bologna, pur avendo avuto tante occasioni per vincere la partita. Il caso della domenica è però la sostituzione del centrocampista francese dopo soli 28 minuti che ha il sapore di bocciatura, con il tecnico olandese che a fine gara non le ha mandate a dire. I nerazzurri intanto vedono la Juve 5 punti lontana e devono riprendere la marcia, quantomeno per lottare per il terzo posto.

    Terzo posto a rischio per la Roma che ha ricevuto una lezione dal Torino con una bruciante sconfitta per 3-1 che a questo punto mette in discussione tutte le scelte operate dal tecnico toscano. Difesa troppo ballerina o sistema difensivo non all’altezza? In più la gestione di Totti sta prendendo una piega inaspettata: la Roma sembra dipendere troppo dalle giocate del 40enne capitano giallorosso, che però non può garantire tutte le partite, né tantomeno tutti i 90 minuti. Domenica prossima i giallorossi saranno chiamati a una prova d’appello, forse l’ultima, proprio contro l’Inter (la vittoria dei giallorossi per 2-1 è data a 9, migliori quote bwin e Matchpoint).

    Strascichi polemici dopo Fiorentina-Milan. Uno 0-0 che ha lasciato l’amaro in bocca a entrambe le squadre. La Fiorentina si mangia le mani per il rigore fallito da Ilicic e per qualche altra bella occasione neutralizzata da un Donnarumma sempre più decisivo. Dall’altro lato il Milan recrimina per un calcio di rigore al 95° per un evidente fallo (da ultimo uomo) di Tomovic su Luis Adriano. L’unica attenuante è che il fallo è fuori area, ma il fatto evidente è che l’arbitro non ha ravvisato alcuna irregolarità.

    Ancora una vittoria per il Sassuolo sempre più realtà del campionato. I neroverdi sarebbero terzi a 12 punti senza la sconfitta a tavolino contro il Pescara e Di Francesco resta in attesa del ricorso per prendersi il terzo gradino del podio. L’assenza di Berardi è compensata da un Defrel in splendida forma, ormai già a 10 gol stagionali. Con il rientro dell’attaccante calabrese (Berardi Capocannoniere del campionato è dato a 50, migliore quota PaddyPower), il Sassuolo si propone prepotentemente nelle zone alte della classifica.

    Il Genoa finisce in 9 e pareggia contro il Pescara. Gara ideale per la squadra di Oddo che ha retto bene in parità numerica per poi spingere sull’acceleratore dopo le espulsioni di Edenilson e Pandev e ha ottenuto un punto preziosissimo. La nota lieta per il Genoa è il gol di Simeone Jr., che proverà in tutti i modi a non far rimpiangere Pavoletti.

    Infine la Lazio torna alla vittoria contro l’Empoli soffrendo più del dovuto. Tra le reti di Keita e Lulic qualche occasione di troppo concessa ai toscani compresa una traversa di Pucciarelli (la retrocessione dell’Empoli è data a 2.80, migliore quota Bet-At-Home).





    100% BONUS FINO A 50€ CON BET 365 REGISTRATI QUI

    Ultimi Pronostici

    Coppa America, pronostici e quote

    Coppa America 2019, senza Neymar il Brasile punta al successo. Le ultime sul torneo sudamericano!
    Antonio Pirolo
    Leggi L'Articolo

    Europeo Under 21, pronostici e quote

    Archiviati campionati e coppe, è tempo dei grandi tornei per le Nazionali. Si parte subito con l’Under 21 dove la Spagna è la grande favorita.
    Antonio Pirolo
    Leggi L'Articolo

    Qualificazioni Europei 2020

    Ultima tornata di sfide internazionali in Europa per questa stagione, tra le partite in programma spiccano Spagna-Svezia e Italia-Bosnia.
    Enrico Passarella
    Leggi L'Articolo
    Bonus ScommesseItalia a 9U21: Italia batte Polonia a quota 9.0 +100€ bonusVerifica