Il Punto del Collo: 17a Giornata

Sette punti di vantaggio sulla seconda e il titolo di campione d'Inverno già in tasca, ma soprattutto un'impressionante dimostrazione di forza da parte di una Juventus granitica e solida.

Oddschecker
 | 
lunedì, 19 dicembre, alle 11:10
JUVE SEMPRE PIU’ SU! CHE SFIDA PER IL SECONDO POSTO..!

Sette punti di vantaggio sulla seconda e il titolo di campione d'Inverno già in tasca, ma soprattutto un'impressionante dimostrazione di forza da parte di una Juventus granitica, solida come una quercia secolare, cattiva più del Joker di Batman, feroce come il Mastino dei Baskerville, capace di infliggere l'ennesima sconfitta a una Roma che ancora una volta esce bastonata dallo Stadium e dice forse definitivamente addio al sogno scudetto.

I bianconeri difendono come delle bestie, Spalletti dixit, e vincono tutti i duelli individuali contro De Rossi e compagni, che naufragano travolti dall'impeto dell'uragano Higuain . L'ex centravanti del Napoli si fa beffe di chi lo sbeffeggiava per i chili di troppo, firmando il suo decimo gol in campionato al termine di uno spunto personale che definirei una summa di potenza, caparbietà, tecnica e precisione, una gemma degna della vetrina di Tiffany. 90 milioni ben spesi e già in parte ammortizzati dopo soli sei mesi, un'investimento sicuro e fruttifero, altro che il mattone! La Juve, comunque, non è soltanto Higuain... La Juve è prima di tutto una squadra, all'interno della quale, tutti si aiutano e nessuno si risparmia: pensate a Sturaro e Mandzukic, maratoneti prestati al pallone, o a Marchisio, fine pensatore e tessitore di gioco, per non parlare di Rugani, non più speranza, ma certezza. Allegri ha a disposizione una Ferrari e sta imparando a guidarla sempre meglio, mentre Spalletti ha perso il controllo della sua monoposto finendo contro il guard rail dopo essere passato a tutta velocità su un'infida macchia d'olio: la mossa di schierare l'acerbo Gerson in luogo dell'acciaccato Salah non ha pagato, a guadagnarci è stata solo la Juve!

La seconda piazza, ancora della Roma, ma chissà per quanto, torna alla portata del Napoli di Sarri, che rifila un'altra cinquina, stavolta al Toro di Mihajlovic, trascinato da un Mertens in formato Higuain. Il belga raggiunge l'ex compagno a quota 10 in classifica marcatori e si candida a raccoglierne la pesante eredità, trasformandosi da falso nueve in nove vero e proprio, capace di finalizzare la gran mole di gioco prodotta da un undici bello da vedere e difficile da affrontare. Credo che questo Napoli, con l'arrivo di Pavoletti a gennaio e il ritorno di Milik, sia favorito per il secondo posto e potrebbe anche arrivare a contendere lo Scudetto alla Juve in Primavera, sempre che, nel frattempo, la Signora non prenda definitivamente il largo.

Il pari interno del Milan , fermato da un'Atalanta rediviva e coriacea, restituisce la squadra di Montella alla sua reale dimensione. Una dimensione dignitosa, ma non vincente, perché ai rossoneri manca qualità e alternative di spessore ai titolarissimi, a meno che il mercato di gennaio non cambi le carte in tavola.

A lottare col Diavolo per un posto nella prossima edizione della Champions League, la Lazio di Simone Inzaghi, una squadra che si sta abituando a frequentare i quartieri alti e che partita dopo partita acquisisce una consapevolezza sempre maggiore nei propri mezzi. Una consapevolezza che anche l' Inter di Pioli potrebbe presto acquisire nell'eventualità di un filotto di risultati positivi e di un mercato di riparazione all'altezza della situazione, con l'arrivo di giocatori funzionali al progetto invece di nomi da copertina alla Gabigol, oggetto ancora misterioso che contro il Sassuolo riesce nell'impresa, certamente non facile, di farsi ammonire nel breve spazio dei 3 minuti di recupero che il suo allenatore gli concede. Molto dipenderà dal ritmo che i nerazzurri riusciranno a tenere, nulla è impossibile, il campionato è ancora lungo e i punti a disposizione tanti: la rimonta non è proibitiva, crederci è un obbligo!

LA MULTIPLA DEL COLLO

Inter - Lazio 1 (migliore quota a 2.15 su Bwin ed Unibet)

Penso che l'Inter non si lasci sfuggire questa opportunità di avvicinarsi al terzo posto, con tutte le sue problematiche. Battere la Lazio siginificherebbe portarsi a 4 punti proprio dai biancocelesti.

Fiorentina vs Napoli Doppia Chance 1-2 (migliore quota a 1.30 su Betclic)

La squadra più in forma del campionato (Napoli) affronta la Fiorentina un po' deludente. Napoli favorito ma Firenze è stato spesso un campo ostile anche perchè la Fiorentina se vuole riavvicinarsi all'alta classifica non può deludere ancora.

Fulvio Collovati

60€ BONUS ESCLUSIVO CON BWIN REGISTRATI SUBITO

Pronostici Recenti

Mondiali 2018 - Pronostici 22 Giugno

Brasile chiamato a riscattarsi contro la Costa Rica, mentre l’Islanda cerca il colpo grosso contro la Nigeria. Punti pesanti in palio in Serbia-Svizzera.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Mondiali 2018 - Ancora sorprese! Il Giappone batte la Colombia,il Senegal supera la Polonia - Top & Flop di Oddschecker

Mondiali 2018, ancora risultati a sorpresa in Russia. Il Giappone batte la Colombia mentre il Senegal supera la Polonia. I top e flop di giornata di Oddschecker!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Mondiali 2018 - Esordio ok per Belgio ed Inghilterra - I Top & Flop di Oddschecker

Mondiali 2018, esordio ok per Belgio e Inghilterra. Vince anche la Svezia contro la Corea del Sud. I top e flop di giornata di Oddschecker!
Oddschecker
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseArgentina a 5.0Argentina batte Croazia a Quota Maggiorata 5.0Ricevi