Preview Supercoppa di Spagna Ritorno

Il Real Madrid ha ipotecato il trofeo grazie a una gara d’andata molto sorniona, in cui si è difesa bene ed è stato letale in ripartenza, ma al Bernabeu il Barcellona le proverà tutte per ribaltare il 3-1 dell’andata.

Enrico Passarella
 | 
martedì, 15 agosto, alle 13:10

 

Mercoledì 16 agosto ore 23.00: Real Madrid-Barcellona

 

Nella serata di domenica, i Blaugrana hanno menato le danze, ma le Merengues hanno fatto i gol. I padroni di casa hanno sfruttato la classica spinta del Camp Nou in avvio, ma nonostante la mole di gioco, sono stati poco efficaci in avanti, con Messi inusualmente in ombra. I Blancos sono usciti alla distanza e si sono scatenati nella ripresa, sfruttando un Marcelo al solito devastante, che ha propiziato la goffa autorete di Piqué, e soprattutto l’arma del contropiede una volta che i Culés si erano riversati in avanti.

 

Decisivi gli innesti dalla panchina: seppure in versione part-time, Cristiano Ronaldo ha messo comunque il suo timbro sulla partita, con un super-gol appena tre minuti dopo il pareggio di Messi su rigore. Ci ha pensato poi il giovane, ma sempre più protagonista, Asensio a firmare il definitivo 3-1, sempre con una manovra veloce in campo aperto, in cui ha uccellato sia Piquè, in serata decisamente no, che Ter Stegen, fulminato sul suo palo.

 

Match caratterizzato da due controversie arbitrali: prima il rigore, probabilmente un po’ generoso, concesso a seguito del contatto tra Keylor Navas e Luis Suarez, e poi l’espulsione di Ronaldo per doppia ammonizione, la prima per essersi tolto la maglia e la seconda per simulazione, per la verità molto dubbia. È destinata a far discutere anche la spinta dell’asso portoghese all’arbitro, che potrebbe costargli qualcosa di più della sola gara di ritorno.

 

Barcellona in difficoltà anche sul mercato, al di là del probabile arrivo di Paulinho dal Guangzhou Evergande, previsto nei prossimi giorni: gli affondi milionari per Coutinho e Ousmane Dembélé finora non hanno prodotto gli esiti sperati, nonostante i giocatori stiano spingendo per trasferirsi in Catalogna. Il fantasista brasiliano ha presentato una richiesta di trasferimento, ma il Liverpool non ha ceduto e per ora non è intenzionato a lasciar andare i propri gioielli. Ancora più drastico il francese, che ha brevemente fatto perdere le sue tracce al Borussia Dortmund, che in tutta risposta l’ha messo fuori rosa. Su Dembélé sembra in corso anche una manovra di disturbo proprio del Real Madrid, visto che Kylian Mbappé sembra più vicino al PSG che non alle Merengues, sempre che alla fine lasci davvero il Monaco.

 

Grazie al successo dello scorso weekend, la Casa Blanca ha allungato nello score complessivo del Clasico, che ora fa segnare 94 vittorie dei Madrileni, 92 dei Blaugrana e 49 pareggi. Negli ultimi dieci precedenti al Bernabeu, si sono registrate solo tre vittorie dei padroni di casa, poi cinque degli ospiti e due pareggi. La puntata raccomandata, alla luce anche di quanto avvenuto all’andata, è sull’over 3.5, (migliore quota a 1,95 con William Hill) che si è verificato negli ultimi quattro scontri andati in scena nella capitale spagnola.

 

Pronostici Recenti

Mondiali 2018 - Pronostici 21 Giugno

Argentina chiamata alla riscossa nel difficile match con la Croazia, ostacolo Perù invece per la Francia. La Danimarca se la vedrà con l’Australia.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Mondiali 2018 - Esordio ok per Belgio ed Inghilterra - I Top & Flop di Oddschecker

Mondiali 2018, esordio ok per Belgio e Inghilterra. Vince anche la Svezia contro la Corea del Sud. I top e flop di giornata di Oddschecker!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Mondiali 2018 - Variazione quote vincente Mondiale

Quote in ribasso da parte dei bookmakers sull'Inghilterra vincente Mondiali dopo i risultati negativi delle grandi favorite per la vittoria dei Mondiali 2018
Oddschecker
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseArgentina a 5.0Argentina batte Croazia a Quota Maggiorata 5.0Ricevi