Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Lega Pro - 2a giornata

Seconda giornata di campionato, con varie squadre alla caccia di conferme e altre di riscatto. Spicca lo scontro al vertice nel girone C tra Lecce-Trapani, mentre nel gruppo A va in scena il derby tra Pisa e Siena.

Enrico Passarella
 | 
giovedì, 31 agosto, alle 11:51

 

 

Casertana - Catania

Sabato 2 settembre ore 18.30: Casertana-Catania

 

Sconfitta nel primo match di campionato per la Casertana: i Rossoblù hanno pagato dazio sul campo del Catanzaro. Padroni di casa in grado di costruirsi un doppio vantaggio nel primo e poi di difenderlo fino alla fine, nonostante la rete di 2 a 1 di Alfageme a inizio ripresa. Pareggio invece per il Catania alla prima, che ha impattato con il Fondi: i due gol sono arrivati a cavallo dell’intervallo, prima di Curiale per gli Etnei e poi di Sousa per gli ospiti. I Rossazzurri sono impegnati sul fronte Mazzarani, cercato da Ternana e Cuneo ma che il club vuole tenere, e hanno fatto un sondaggio per Montini del Bari. I Falchetti sono invece vicini a Turchetta del Lecce. La puntata suggerita è sul no gol (quota migliore 1.8 con William Hill): si sono concluse così le due sfide della passata stagione e le ultime tre trasferte dei Siciliani.

 

Lecce - Trapani

Sabato 2 settembre ore 20.30: Lecce-Trapani

 

Due delle più autorevoli aspiranti alla promozione diretta si sfidano già alla seconda giornata. Il Lecce è partito con un pareggio beffardo sul campo della Virtus Francavilla: in vantaggio dopo un’ora di gioco, i Salentini sono stati riacciuffati proprio all’ultimo minuto da una rete di Abruzzese. Trapani invece vincente di misura in casa contro il Siracusa: il gol vittoria è stato segnato da Murano verso la fine del primo tempo. I Giallorossi sono alla caccia di due rinforzi importanti: Russo del Frosinone e Zito della Salernitana, ma prima devono liberare posti in lista. Dato in uscita Turchetta, arrivato da poche settimane. Dopo aver preso Palumbo dalla Sampdoria, Trapani vicino anche a Evacuo dal Parma. Una vittoria per parte nei due precedenti, risalenti alla stagione 2012/2013. La scommessa raccomandata è sull’under 2.5 (quota migliore 1.7 con Better): hanno avuto questo esito le ultime cinque gare dei Lupi pugliesi.

 

Triestina - Reggiana

Domenica 3 settembre ore 16.30: Triestina-Reggiana

 

Esordio stagionale per l’ambiziosa Triestina, che alla prima giornata ha riposato. L’anno scorso gli Alabardati hanno vinto i playoff di Serie D, mettendosi quindi in pole position per quanto riguarda il ripescaggio, che è puntualmente arrivato. In panchina è stato scelto un mister esperto come Giuseppe Sannino, svariati gli arrivi sul mercato, tra cui si segnalano Codromaz, Mori, Acquadro, Bariti, Bracaletti, Castiglia, Grillo e soprattutto Arma e Porcari, due top per la categoria. Il DS Milanese è alla caccia di nuovi colpi: nel mirino Baldanzeddu, Garufo, Bandini e Fontanella, il botto last-minute potrebbe essere Leonardo Perez. È partito con un passo falso, invece, il campionato della Reggiana, piegata per 2-1 in casa dalla Feralpisalò. La puntata raccomandata è su entrambe le squadre a segno (quota migliore 1.95 con William Hill): sono terminate così le ultime cinque gare al Rocco e tre delle ultime quattro trasferte dei Granata.

 

Prato - Livorno

Domenica 3 settembre ore 18.30: Prato-Livorno

 

Va in scena uno dei tanti derby toscani che animeranno costantemente il girone A. Esordio amaro per il Prato, battuto nettamente dalla Viterbese in trasferta: Leoni presto in vantaggio di due reti grazie a Tortori, situazione a cui gli ospiti sono riusciti a porre rimedio solo parzialmente con Ceccarelli, fino a poi al gol del definitivo 3 a 1 di Vandenputte. Livorno invece vittorioso davanti al proprio pubblico ai danni del Gavorrano: le due reti decisive, siglate da Doumbia e Pedrelli e utili a ribaltare il risultato, sono arrivate nella porzione finale di gara. Gli Amaranto stanno provando a ricucire il rapporto con Maritato, che sembrava destinato al Pordenone, e sono in pressing per Schiavone del Cesena, Sosa dell’Alessandria e Maiorino della Cremonese. Labronici imbattuti da dieci gare. Considerate le rispettive partenze, ci può stare la giocata sul segno 2 (quota migliore 2.35 con Netbet): le Triglie hanno battuto nettamente i Lanieri due volte l’anno scorso.

 

Pisa - Siena

Domenica 3 settembre ore 20.30: Pisa-Siena

 

Ritorna uno dei derby toscani più sentiti. Buon avvio per il Siena, che ha sconfitto di misura la pericolosa Lucchese alla prima. Il gol risolutore è stato firmato da Cristani a inizio secondo tempo. Falsa partenza invece per il Pisa, andato in difficoltà al Nespoli di Olbia: anche in questo caso è bastato un singolo gol a decidere la contesa, segnato da Ragatzu dopo un quarto d’ora. Nerazzurri a un passo da Icardi del Catanzaro, intanto sono sulle tracce anche di Dall’Oglio del Brescia e Rizzo del Perugia. I Bianconeri hanno finalizzato l’acquisto di Gerli dall’Entella, mentre a centrocampo è vicino Osei della Juve Stabia. Robur vincente solo una volta nelle sue ultime dieci trasferte, inoltre è andato sotto in nove dei suoi ultimi dieci appuntamenti esterni di campionato: la puntata suggerita è allora sui padroni di casa in vantaggio a fine primo tempo (quota migliore 2.5 con William Hill).

 

Padova - Fano

Domenica 3 settembre ore 20.30: Padova-Fano

 

Avvio da incubo per il Padova, timido e macchinoso contro il Renate, ma soprattutto troppo vulnerabile dietro, trafitto in ben tre occasioni senza mai replicare. Vittoria di peso invece per il Fano, che ha superato con il minimo sforzo il Bassano: la rete decisiva è stata siglata da Torelli intorno al sessantesimo. Sembra saltata all’improvviso la trattativa per portare Strambelli dal Matera al Padova: per la trequarti i Biancoscudati hanno allora virato su Cattaneo del Brescia e soprattutto Belingheri della Cremonese, che ha diversi estimatori ma per il quale il dirigente dei veneti Zamuner sembra aver fatto lo scatto decisivo. Vittoria per la squadra di casa nei due precedenti relativi alla passata stagione. La giocata raccomandata è sull’under 2.5 (quota migliore 1.7 con Better): si sono concluse con meno di tre reti sette delle ultime otto trasferte dell’Alma Juventus e sette degli ultimi nove appuntamenti di campionato all’Euganeo.

 

Modena - Vicenza

Lunedì 4 settembre ore 16.00: Modena-Vicenza

 

Sconfitta al debutto per il Modena, battuto nettamente dalla Sambenedettese in trasferta: il gol a freddo di Troianiello ha sorpreso i Canarini, che poi hanno subito il raddoppio a tempo quasi scaduto. Avvio arrembante invece del Vicenza, che ha sconfitto il Gubbio con un rotondo 3 a 0 al Menti. Sugli scudi De Giorgio, autore di una doppietta. Emiliani al lavoro su molti fronti: per il centrocampo piace Zammarini del Pisa, mentre per l’attacco si sono iscritti alla corsa per Joao Silva, su cui però ci sono varie squadre big di Serie C. Negli ultimi dieci precedenti al Braglia, quattro vittorie dei Berici, tre dei Geminiani e tre pareggi. Considerato il momento non particolarmente felice del Modena anche dal punto di vista societario e il fatto che i Lanerossi abbiano vinto gli ultimi quattro scontri diretti, la giocata consigliata è sul segno 2(miglior quota 2.15 con William Hill.

Esito finale: Vicenza

Ultimi Pronostici

Champions League - Vinci 260 euro con la Champions League

Champions, ultime decisive gare per le italiane. Juve e Napoli per il primato, rischio Inter. Le ultime!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League - 6a Giornata

Champions League, Inter e Napoli alla caccia della qualificazione nelle sfide contro PSV e Liverpool, mentre la Juventus cerca i punti per il primato. Roma già sicura del secondo posto.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseLIV-NAP 170€Scommetti 5€ Liverpool-Napoli e Vinci 170€Ricevi