Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Il Punto del Collo 4a Giornata

Tutto troppo facile per questa Juve ancora alla ricerca della condizione e del modulo migliore,continua la corsa dell'Inter mentre il Milan scopre Kalinic.

Oddschecker
 | 
lunedì, 18 settembre, alle 11:52

 

Tutto troppo facile per questa Juve ancora alla ricerca della condizione e del modulo migliore per sbarazzarsi del debole Sassuolo di questo avvio di stagione , privo di Berardi infortunato e con qualche rimpianto per una campagna acquisti al risparmio. E’ bastato un solo uomo in campo a fare la differenza , Dybala , autentico fuoriclasse nostrano , a far dimenticare il ko di Barcellona, tre gol di Paulo , tornato di colpo a fare il Messi dopo le aspettative mancate contro il Barca. Semplicemente inarrestabile il numero 10 bianconero, già a quota 8 reti in campionato, capocannoniere solitario della Serie A. Col pallone tra i piedi la Joya fa quel che vuole, il suo sinistro è come una sinfonia, una sinfonia che non perdona. Non tutto funziona a meraviglia , Higuain è apparso abulico e nervoso come al Nou Camp e la difesa, nonostante il rientro di Chiellini, ha manifestato le solite amnesie più volte sottolineate in questo avvio di stagione e la prerogativa di questa Juve è che la sua difesa non è più la meno battuta , con 3 gol subiti è la terza dopo Inter ( 1) e Napoli ( 2) in 4 partite giocate.

 

Continua la corsa dell'Inter, che, pur soffrendo e non giocando benissimo, passa a Crotone grazie ai gol di Skriniar e Perisic nel finale. Mai Spalletti aveva inanelato 12 punti , punteggio pieno, con le squadre da lui allenate e l’entusiasmo in casa nerazzurra è alle stelle. E’ vero che l’Inter è stata tenuta a galla dalle parate di un super Handanovic, ma il carattere e il cinismo mostrati in campo sono segnali incoraggianti per il tecnico di Certaldo, che certificano la crescita di una squadra che sa vincere anche nelle giornate no.

 

Vince anche il Milan, che scopre Kalinic, autore di una doppietta contro l'Udinese. I rossoneri dimostrano all’apparenza di non avere problemi in fase offensiva mentre il passaggio alla difesa a tre non risolve completamente i problemi attuali della retroguardia rossonera, che regala un gol agli avversari facendosi trovare fuori posizione su un pericoloso cambio di gioco di Romagnoli e commette qualche altra leggerezza con Bonucci ancora alla ricerca di affiatamento con i compagni di reparto . Straordinario e trascinante Kessiè, che mette lo zampino nel primo gol di Kalinic e corre in lungo e in largo per tutto il campo dal 1' al '90.

 

Tutto troppo facile anche per il Napoli, che travolge 6-0 il Benevento nel derby campano, spazzando via i fantasmi di Donetsk. Mattatore assoluto ancora una volta , Mertens, autore di una tripletta, che certifica una volta di più l'importanza del bomber belga per questa squadra, aumentano dunque i rimpianti per non averlo schierato da titolare in champions. Poco altro da raccontare di una gara che ha visto la squadra di Sarri dominare in lungo e in largo e il Benevento mai in partita, ma il messaggio che il Napoli lancia, con il miglior attacco ( 15 gol) e la miglior difesa ( 2) su 4 partite nei confronti della Juve è inequivocabile.

 

Bene anche la Roma di Eusebio Di Francesco che vince per la seconda volta , in attesa del recupero di Genova con la Samp. I giallorossi risultano vittoriosi sul Verona grazie agli uomini più discussi: Dzeko e Nainngolan. Il primo, intristito e polemico dall'astinenza da gol , ritrova entusiasmo firmando una doppietta, il secondo, non più vicino alla porta come nell'era Spalletti, riassapora la gioia del gol in uno dei suoi soliti inserimenti. . L'Hellas non può certo definirsi avversaria probante, e il loro tecnico , Pecchia è già in discussione, ma quello giallorosso può comunque ritenersi soddisfatto per la prestazione della squadra e soprattutto per il rientro di Florenzi dopo il lungo infortunio.

 

Fulvio Collovati

Ultimi Pronostici

Champions League - 6a Giornata

Champions League, Inter e Napoli alla caccia della qualificazione nelle sfide contro PSV e Liverpool, mentre la Juventus cerca i punti per il primato. Roma già sicura del secondo posto.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseLIV-NAP 170€Scommetti 5€ Liverpool-Napoli e Vinci 170€Ricevi