La lotta al titolo di bomber della Serie A, Immobile prende il volo

La rincorsa al titolo di capocannoniere comincia a farsi agguerrita. Ciruzzo spicca il volo con 9 goal in 8 partite.

Oddschecker
martedì, 22 ottobre, alle 14:14

 

A cura di Carlo Tagliagambe, milanese classe 1988, giornalista professionista e conduttore di Calcissimo Tv su Top Calcio e TeleLombardia
Contatti social:
FB: Carlo Tagliagambe TWITTER: @Ctagliagambe IG: carlotagliagambe

 

Ciruzzo prende il largo. Con la contestatissima doppietta (di rigore) contro l’Atalanta di un furibondo Gasperini, Ciro Immobile s’invola a quota nove reti sfiorando la doppia cifra dopo nemmeno un terzo di stagione. Numeri da grandi bomber per l’attaccante laziale, andato a segno in sei delle otto uscite di campionato. Praticamente una sentenza.

Borsino capocannoniere: Immobile scalza Ronaldo in testa alle previsioni

 

Inizio invece di quiete apparente, quello di Cristiano Ronaldo. Il portoghese vigila come un  caimano a pelo d’acqua e, piano piano, piazza qualche zampate per smuovere la classifica. Quattro gol per lui, ma ancora nessuna doppietta in campionato. Ma CR7, si sa, è un diesel pronto a raggiungere i pieni giri quando il gioco si fa duro. E, soprattutto, quando la Champions entra nel vivo.

Con l’arrivo del freddo iniziano i ‘mesi caldi’ di CR7: si salvi chi può!

 

 

Funziona la coppia Lautaro-Lukaku: i due attaccanti di Conte sono i protagonisti assoluti della vittoria nerazzurra al Mapei Stadium, dove entrambi hanno siglato una doppietta spartendosi anche (fraternamente) un rigore per uno.  Cresce dunque l’intesa tra l’argentino e il belga, arrivati rispettivamente a quota 4 e 5 marcature in campionato: insieme hanno messo a segno la metà esatta delle 18 reti nerazzurre.

Lautaro o Lukaku: chi sarà il bomber dell’Inter?

 

 

Dal nerazzurro dell’Inter a quello dell’Atalanta che, pur orfana del bomber Zapata, mantiene stoicamente la media del miglior attacco della serie A: a segnare ci pensano gli altri componenti della banda del Mate, ossia Luis Muriel e Papu Gomez, confermando così il piazzamento di ben tre bomber orobici tra i primi sette marcatori.

 

L’assenza di Zapata non si sente: con Gasperini segnano tutti!

Con l’arrivo dei primi freddi autunnali, ecco che i bomber polacchi battono (finalmente) un colpo: prime due reti stagionali per Arkadiusz Milik, finalmente ristabilitosi dai guai fisici e ora pronto a cominciare la sua personalissima rincorsa in classifica marcatori e primo (sospiratissimo) gol su azione anche per Kris Piatek, finora a segno solo dagli undici metri.

Piatek può ancora dire la sua in classifica marcatori?


 

Menzione d’onore, infine, per il danese Cornelius: scartato forse troppo in fretta dall’Atalanta perché difficile da inquadrare negli schemi di Gasperini, ora cerca il riscatto in una piazza tranquilla ma ambiziosa come Parma. E chissà che, dopo la tripletta rifilata al Genoa, con l’infortunio di Inglese non possa trovare ancora più spazio nelle gerarchie di D’Aversa…

Cornelius, possibile sorpresa per la corsa al titolo

 

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Il raddoppio, campionati di Austria e Repubblica Ceca di scena

La giornata di oggi propone una trasferta quasi scontata per lo Slavia Praga, mentre l`Austria Vienna se la vedrá in casa con l`Admira. Da seguire per le due partite la conveniente opzione gol/gol
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Bundesliga di nuovo in campo domani con il recupero Brema Francoforte

Il Werder Brema penultimo in classifica cerca punti salvezza contro il Francoforte in crisi di risultati
Oddschecker
Leggi L'Articolo

La Tripletta, Porto e Salisburgo le basi da non perdere nella nostra analisi

Trasferta non troppo difficile per il Porto che deve riprendere il cammino in campionato. Il Salisburgo ospita il Rapid Vienna e in Estonia il Levadia se la vede con il Kalju
Oddschecker
Leggi L'Articolo