Calciomercato - Ultimi 2 giorni per il calciomercato invernale, chi rimane e chi va

Ultimi 2 giorni di movimenti per il mercato invernale 2019: dalle suggestioni Ozil e Perisic ai quasi sicuri restanti, ci si aspetta di tutto.

Andy Nine
 | 
mercoledì, 30 gennaio, alle 09:37

 

Il mercato invernale e’aperto dal 3 Gennaio al 31 Gennaio 2019, probabilmente mai come quest’anno la finestra di Gennaio sara’cosi’piena di movimenti, in Italia come nei maggiori campionati Europei. 
Con Oddschecker Italia potrete trovare le quote migliori anche sul mercato dei Top Players delle squadre Italiane ed Europee.
Le quote e le giocate suggerite sono ESCLUSIVAMENTE per il mercato invernale. Si ricorda al lettore che il mercato, per definizione, e’in continuo movimento, dunque news e quote possono cambiare in un pomeriggio.


Chiudera' domani il mercato trasferimenti per le squadre dei top campionati Europei. In queste ore, proprio come suggerito da me in questa rubrica nell settimane precedenti, DENIS SUAREZ dovrebbe firmare per l'Arsenal dando cosi'via libera a RAMSEY per andare alla JUVENTUS, visto che le visite mediche di SAMI KHEDIRA sembrerebbero non garantire una copertura totale alla squadra di Massimiliano Allegri, il quale, comunque si dice soddisfatto della rosa a disposizione. Gia' pero' indicativo come i bookmakers abbiano prontamente rimosso dalle quote i nomi di questi due giocatori, segno che al 95% dei casi le operazioni si faranno. Rimossa anche la quota RABIOT, grande confusione attorno al centrocampista che dovrebbe essere comunque indirizzato verso l'Inghilterra.

Non rimangono dunque troppe le quote a disposizione ma, in questo ultimo articolo di mercato, voglio dividere una quota "pazza" singola e una multipla su quote "sicure".

Partiamo dalla quota "pazza", proprio come il giocatore che la riguarda, OZIL, ieri e' tornato a giocare (contro il Cardiff) dopo un mese di assenza, il cio'ha fatto scendere e di parecchio le quote sulla permanenza del giocatore tedesco, ma su questa quota mi sentirei di prendermi un (piccolo) rischio a quota piu'che interessante. L'INTER ha provato una trattativa per lo scambio con PERISIC (il croato vuole andarsene da Milano), ma le richieste economiche del giocatore non sono realistiche per il campionato della Serie A, specialmente in una squadra ancora sotto FAIR PLAY FINANZIARIO, come i neroazzurri. La situazione pero' potrebbe essere sbloccata nel caso in cui I Gunners decidano di pagare meta'stipendio al giocatore per passare all'Inter. La quota per vederlo giocare con Icardi&co. e' a 3 (quota offerta da 888sport).

Ci sono anche, nel mercato una lista di giocatori che I bookmakers non hanno rimosso ma che la loro permanenza, secondo le mie fonti, e’fuori discussione. Qua la lista per creare una multipla :


CALLUM WILSON rimane al BORNEMOUTH 1.03 888sport

ISCO rimane al REAL 1.03 888 sport

KOULIBALY rimane al NAPOLI 1.03 888 sport

BENZEMA rimane al REAL 1.15 888sport

MANOLAS rimane alla ROMA 1.05 888sport

MESSI rimane al BARCELONA 1.05 888 sport

MALCOLM rimane al BARCA 1.10 888sport

FEKIR rimane al LYONE 1.03 888sport

SUSO rimane al MILAN 1.03 888 sport

LEMAR rimane al MONACO 1.05 888 sport

La quota totale per questa multipla e’1.70. Ovviamente sta a voi decidere se prendere tutti 10 I giocatori suggeriti o se eliminarne qualcuno, ma ovviamente, visto le quote basse, si suggerisce una bella multipla con almeno 6-7 voci.

 

Ultimi Pronostici

Che ne sará del Pipita Higuain?

Il Pipita Higuain é tornato a Torino ed ha ritrovato il suo mentore Maurizio Sarri. Nonostante questo il suo futuro resta molto incerto, tante le voci di mercato su di lui; riuscirá Higuain a far ricredere Mr. Sarri o lascerá Torino?
Oddschecker
Leggi L'Articolo

International Champions Cup Pronostici

2019 International Champions Cup, quattro le italiane in campo in attesa dell’inizio della Serie A!
Antonio Pirolo
Leggi L'Articolo

Coppa d'Africa finale e finale terzo posto

Senegal e Algeria si sono guadagnate l’accesso alla finale Coppa d’Africa 2019 a seguito di due semifinali molto combattute. Tunisia e Nigeria costrette ad accontentarsi della lotta per il terzo posto.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo