Speciale Serie A, i capocannonieri

Il nostro speciale settimanale sui capocannonieri della Serie A, tutte le quote, i nostri pronostici e le possibili sorprese.

Oddschecker
martedì, 17 settembre, alle 11:42

 

A cura di Carlo Tagliagambe, milanese classe 1988, giornalista professionista e conduttore di Calcissimo Tv su Top Calcio e TeleLombardia
Contatti social:
FB: Carlo Tagliagambe TWITTER: @Ctagliagambe IG: carlotagliagambe

 

Ogni campionato è la stessa storia: scorri la classifica marcatori e, al cospetto dei milioni di euro spesi, ti aspetti di puntare l’indice sui vari Ronaldo, Lukaku, Lozano e compagnia bella.
E, invece, proprio come l’anno (e come l’anno prima) in testa c’è ancora un giocatore italiano.
Se l’anno scorso a dominare la scena fu il sorprendente Fabio Quagliarella, quest’anno la palma del bomber d’estate va senz’altro al redivivo Domenico Berardi che, dopo anni di appannamento, ha infilato ben cinque reti in tre partite, tenendo a distanza di sicurezza tutti gli altri cannonieri.

Un vero e proprio exploit, quello del centravanti del Sassuolo, che ha colto di sorpresa anche il comparatore.

 

 

A dare la caccia a Berardi sono già parecchi, a partire da Ciro Immobile, voglioso di riscattare una stagione al di sotto della media realizzativa, fino a Dries Mertens, più che mai determinato a rivelarsi fondamentale per la manovra di gioco partenopea. Attenzione anche alla coppia di cafeteros Muriel-Zapata che sta incantando Bergamo, e al bresciano Donnarumma, uno che la mette sempre dentro, a dispetto delle categorie.

Qui tutte le informazioni del comparatore: chi sarà capocannoniere?

 

 

Veniamo poi ai ‘soliti’ noti, quelli che -per capirci- partono in pole position. Su tutti lui, CR7, ancora forse ancora un po’ intorpidito dal calcio di Sarri, ma pronto a spiccare il volo con l’inizio della Champions League, da sempre sua medicina naturale ad ogni mal di pancia. Con lui tra i favoriti ci sono anche mister 75 milioni Romelu Lukaku, che finora ha rispettato le attese con due gol in tre partite e un Edin Dzeko sempre più anima della Roma (bella e offensiva) di Fonseca.

CR7, Lukaku e Dzeko: in tre per il titolo di capocannoniere

 

 

Chi è partito col freno a mano tirato è il polacco Krzysztof Piatek che, per sbloccare il suo tabellino, ha dovuto aspettare il calcio di rigore nella sfida del Bentegodi contro il Verona: il pistolero ha messo fine ad un digiuno cominciato sul finire dello scorso campionato, proseguito nelle amichevoli estive fino alle prime due di campionato e si prepara ora per tornare a sparare con continuità. Magari già a partire dal derby, dove sarà super-sfida con Lukaku…

Piatek re dei bomber? Per il comparatore non è favorito
 

 

Capitolo possibili sorprese. I nomi sono tanti, ma attenzione ai centravanti che giocano in squadre dal baricentro offensivo: e allora Ciccio Caputo del Sassuolo, Giovanni Simeone del Cagliari e anche Kouame del Genoa. Senza poi dimenticare i vari Belotti, Petagna e Inglese, of course !
E Gonzalo Higuain? Molto dipenderà dalla tenuta fisica del Pipita, che ha già dimostrato di essere il puntero giusto per il modulo di Maurizio Sarri: ma riuscirà a mantenere una maglia da titolare in questa Juve?

Qui le risposte del comparatore

 

 

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Europa League, Leverkusen vincente e Roma che conta sui gol in avanti

Tra Siviglia e Roma sará una partita equilibrata, con gli spagnoli dotati di una difesa ben piú forte della Roma ma con problemi in avanti. Pochissimi rischi per il Leverkusen con i Rangers
oddschecker
Leggi L'Articolo

Il raddoppio, Inter favorita e gol tra Shakhtar e Wolfsburg, ecco la nostra dritta

Focus sulla prima giornata degli ottava di Europa League: Inter che dovrebbe uscire imbattuta con il Getafe, mentre tra Shakhtar e Wolfsburg non dovrebbero mancare parecchi gol
oddschecker
Leggi L'Articolo

Europa League: United da over, gol/gol per Inter e Getafe

Pochi dubbi sulla vittoria degli inglesi, ormai giá qualificati dopo il 5-0 dell`andata. L`Inter non dovrebbe avere rischi, ma spesso diventa imprevedibile. Meglio cautelarsi con un gol/gol
oddschecker
Leggi L'Articolo