Formula 1 - Anteprima GP Russia

Non conosce soste il grande circo della Formula 1. Dopo Australia, Cina e Bahrein, il paddock approda sulle coste del Mar Nero per disputare la quarta prova del Mondiale, il GP di Russia.

Oddschecker
 | 
mercoledì, 26 aprile, alle 11:10

Lungo 5.853 metri, il circuito di Sochi è il terzo in ordine di lunghezza del calendario di Formula 1, dopo quelli di Spa-Francorchamps, in Belgio, e di Silverstone, in Gran Bretagna. È la quarta volta che si disputa la corsa su questo tracciato, che si snoda attraverso il Villaggi delle Olimpiadi invernali del 2014. Fino ad ora la gara è stata sempre vinta dalla Mercedes, che si sono imposte con Hamilton (nel 2014 e 2015) e con Rosberg (2016), ma quest’anno l’esito appare estremamente incerto (Russian Grand Prix - Team Vincente Mercedes dato a 1.66, migliore quota bet365).

 

Ovviamente, anche in questo GP gli occhi saranno puntati sulla coppia Vettel-Hamilton, che sta dando vita ad un campionato ricco di emozioni e colpi di scena. Il tedesco della Ferrari viene dal trionfo sul circuito di Manama- nonostante partisse dalla terza posizione- e ora guida la classifica piloti con 68 punti, 7 lunghezze in più su Hamilton, arrivato secondo in Bahrein. Seguono Bottas e Raikkonen, rispettivamente con 38 e 34 punti, e con la mina vagante Verstappen quinto con 25. Per quanto riguarda i costruttori, il Cavallino Rampante è in vetta alla classifica con 102 punti, 3 in più della Mercedes e a 55 dalla Red Bull.Intanto martedì, a Parigi, si è riunito lo Strategy Group della Formula 1, che ha ratificato alcuni cambi importanti nelle regole che, se approvate dal Consiglio Mondiale, entreranno in vigore nella stagione prossima. Tra le variazioni più significative, il divieto di usare lubrificanti in funzione di carburante, la limitazione delle T-wing e delle pinne sul cofano motore. Ma una misura, non trascendendente, potrebbe essere adottata già da Montmelò, quella cioè che sulle auto siano meglio visibili il nome e il numero del pilota.

 

Tornando al campionato, era dal 2008 che la Ferrari non raccoglieva due successi nei primi tre Gp, quando alla guida delle monoposto di Maranello c’erano Raikkonen e Massa. Quello in Bahrein è un risultato che fa ben sperare e dà indicazioni su quale potrebbe essere l’andazzo in campionato. Infatti, se è vero che le Frecce d’argento prevalgono in qualifica – tre pole position nei tre Gran Premi fin qui disputati per la scuderia diretta da Toto Wolff (Russian Grand Prix - Pole Position Valtteri Bottas dato a 3.75, migliore quota bet365)- è anche vero che Vettel ha dimostrato di poterle superare in gara, una grande novità rispetto allo scorso anno (Russian Grand Prix - Esito Finale Sebastian Vettel dato a 2.25, migliore quota bet365).

 

La SF70H è senza dubbio una macchina veloce ed affidabile, almeno quanto la AMG F1 W08 EQ Power+, e gli accorgimenti apportati in fase di preparazione per ridurre al minimo il consumo degli pneumatici stanno dando i loro frutti e saranno particolarmente utili sul circuto russo. Infatti il tracciato di Soci alterna rettilinei – anche piuttosto lunghi- a curve ad angolo retto, che costringono le vetture a numerosi stop&go e rendendo pertanto decisivo il carico aerodinamico. Senza contare la lunghissima curva in accellerazione – dalla 2ª alla 5ª marcia, l’unica nel Mondiale- che prevede un raggio di oltre 180° e mette a dura prova le gomme.

 

Per vincere su questo circuito è pertanto fondamentale trovare il giusto mix tra velocità di punta (Russian Grand Prix - Giro più veloce Lewis Hamilton dato a 2.25, miglireo quota bet365), precisione di frenata, trazione in uscita di curva e, soprattutto, capacità di sfruttare le gomme. Entrambe le vetture hanno velocità e potenza; ma le Mercedes amano le curve ampie e da alte velocità, ma domenica ne troveranno solamente una. La Ferrari, al contrario, dà il meglio di sé in quelle secche e in Russia ce ne sono ben 11.

 

A parte i due davanti, c’è grande attesa anche per vedere come si comporteranno gli altri piloti di Ferrari e Mercedes sul grid, i finlandesi Kimi Raikkonen e Vallteri Bottas, che qui in Russia sono saliti sul gradino più basso del podio rispettivamente nel 2016 e nel 2014. Tra gli outsider, attenzione a Max Verstappen e Daniel Ricciardo su Red Bull (Russian Grand Prix - Piazzato tra i Primi 3 Max Verstappen dato a 4.33, migliore quota bet365), e al pilota messicano Sergio “Checo” Perez, che qui arrivò terzo nel 2015 e l’anno scorso finì 7º, alle spalle dei migliori, sempre a bordo della sua Force India-Mercedes.

 

BONUS FINO A 100€ CON BET 365 REGISTRATI SUBITO
 

Pronostici Recenti

Formula Uno - Pronostici GP di Francia

E’ testa a testa tra Vettel e Hamilton. Si corre a Le Castellet dopo quasi 30 anni. Le dritte e i pronostici per la gara numero 8 del Mondiale!
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Moto GP - Pronostici GP di Catalogna

Al Mugello si ferma la fuga di Marquez e il campionato piloti si riapre. A Montmelò il GP verità per gli antagonisti del campione del mondo.
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Formula Uno - Pronostici GP del Canada

Sei gare, tre piloti vincenti. Tutto può accadere a Montreal nel prossimo GP del Canada. Le dritte e i pronostici per la gara numero 7 del Mondiale!
Oddschecker
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseArgentina a 5.0Argentina batte Croazia a Quota Maggiorata 5.0Ricevi