Anteprima Premi Oscar 2017

Si avvicina la notte degli Oscar e la trepidazione si inizia a far sentire: come ogni anno, tra febbraio e marzo, il pubblico di mezzo mondo attende con ansia di vedere i protagonisti che saliranno sul palco per ritirare la famosa statuetta d’oro.

Oddschecker
lunedì, 20 febbraio, alle 14:13
Si avvicina la notte degli Oscar e la trepidazione si inizia a far sentire: come ogni anno, tra febbraio e marzo, il pubblico di mezzo mondo attende con ansia di vedere i protagonisti che saliranno sul palco per ritirare la famosa statuetta d’oro, la più ambita da chi lavora nel mondo del cinema. Il premio dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, il più antico riconoscimento della settima arte, è il coronamento della stagione cinematografica e per registi, attori e attrici candidati agli Oscar una vittoria può rappresentare una consacrazione o il rilancio della propria carriera. Dalla prima cerimonia son passati tantissimi anni: era il 16 maggio 1929 e la premiazione si tenne presso la Blossom Room dell’Hotel Roosevelt di Hollywood, grazie a maestri di cerimonie come Douglas Fairbanks e William C. DeMille.

Come ogni anno, nelle settimane che precedono il galà e che seguono l’uscita delle nomination, scatta il toto Oscar, con pronostici di ogni tipo. Quest’anno a farla da padrone potrebbe essere il musical “La La Land”, accolto trionfalmente sia a Venezia che a Toronto e che domina molte delle categorie degli Oscar 2017: le sue 14 nomination fanno pendere tutti i pronostici dalla sua parte, ma poi si sa che portare a casa tutte le statuette per cui concorre sarà impossibile (Oscars - Miglior Film La La Land dato a 1.09, migliore quota PaddyPower). Attualmente, accanto a “La La Land”, c’è il dramma familiare “Manchester by the sea”, già applauditissimo al Sundance Film Festival e premiato come miglior film dalla National Board of Review; da tenere d’occhio anche “Moonlight”, pluripremiato ai Gotham Award e con un discreto bottino al box office americano, e “Barriere (Fences)”, accolto molto bene dalla critica.

E il miglior attore e la migliore attrice? Secondo gran parte delle previsioni e dei pronostici a trionfare sarà Casey Affleck, protagonista di “Manchester by the sea”, insidiato da un grande Denzel Washington, protagonista in “Barriere (Fences)” (Oscars - Miglior Attore Denzel Washington - Fences dato a 2.25, migliore quota PaddyPower). Tra le donne invece pare non ci siano più dubbi: Emma Stone, grazie alla sua grande interpretazione in “La La Land”, avrebbe già la statuetta in tasca. Meno possibilità per Natalie Portman, protagonista di “Jackie”, e per “Meryl Streep” con Florence (Oscars - Migliore Attrice Meryl Streep dato a 60.00, migliroe quota PaddyPower).

Anche in questa edizione c’è molta curiosità per chi porterà a casa il premio come migliore attore o attrice non protagonista perché in genere si tratta di un riconoscimento ad una performance cinematografica di alto livello che altrimenti non sarebbe neanche stata notata. Come dimenticare ad esempio la grande interpretazione di Anne Hathaway in “Les Misérables”, malgrado durasse appena 16 minuti ma che le valsero l'Oscar. E un caso simile potrebbe accadere con Michelle Williams, la cui brevissima apparizione in “Manchester by the sea” ha lasciato il segno. Quest’anno la statuetta come migliore attrice non protagonista è molto ambita e contesa: favorite Viola Davis per “Barriere (Fences)” e Octavia Spencer per “Il diritto di contare”, con l'incognita Nicole Kidman per la quale Lion potrebbe rappresentare un rilancio (Oscars - Miglior Attrice Non Protagonista Nicole Kidman (Lion) dato a 26.00, migliore quota PaddyPower). Per quanto riguarda il miglior attore non protagonista si parla molto di Mahrsala Ali, il Juan di “Moonlight”, ma anche Jeff Bridges, per il suo ruolo in “Hell or High Water”, ha parecchie possibilità. Curiosa la storia del favorito, Mahrsala Ali, afroamericano e musulmano che, qualche settimana fa, sul palco dei SAG Awards, emozionò il pubblico con un discorso sentito e commovente sull’importanza della solidarietà e della generosità. Dopo il premio come miglior attore non protagonista concessogli dal sindicato degli attori, per il lobbista Remy Denton (House of Cards) e come la guardia del corpo di Katniss in Hunger Games potrebbe essere arrivata la consacrazione definitiva (Oscars - Miglior Attore Non Protagonista Mahershala Ali – Moonlight dato a 1.08, migliore quota PaddyPower).

Curiosità anche intorno al vincitore del miglior film straniero: l’Italia come sempre cercherà di fare la sua bellissima parte essendo il paese che ha portato a casa più Oscar come film straniero con 14 vittorie su 31 nomination, guidata da due mostri sacri del cinema italiano come Fellini e De Sica con 4 vittorie ciascuno. Fra i film candidati agli Oscar quest’anno i pronostici vedono favoriti l'australiano “Tanna”, ma anche lo svizzero “My Life as a Zucchini”. C’è anche però il regista iraniano Asghar Farhadi, con il suo cinema d'autore, molto amato da critici ed è impossibile che conquisti il suo secondo Oscar per il Miglior Film Straniero.

5€ DI BONUS AL MESE PER SEMPRE CON PADDY POWER REGISTRATI ADESSO

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Eurotripla, big match in Austria e Danimarca, insidia per lo Shakhtar

La capolista ucraina riceve un pimpante Desna, mentre il Midtjylland fa visita al temibile Nordsjaelland. Scontro tra Wolfsberger e LASK Linz nei playoff austriaci.
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Bundesliga, il Wolfsburg sente profumo di Europa, lo Schalke trema

I verdi di scena a Brema in casa di un Werder alla ricerca di punti salvezza. Lo Schalke ha sempre perso da quando è ripreso il campionato e ora teme di essere risucchiato nella zona rossa
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Tripla del weekend, Grecia e Germania protagoniste del weekend

Ultimo weekend senza calcio italiano e occhi puntati su Germania e Grecia. Tutto da seguire il match tra Paok e Panathinaikos, mentre le favorite Bayern e Bate se la vedono in trasferta
Oddschecker
Leggi L'Articolo