News - Francia Open, piccoli talenti crescono

Amanti della racchetta, prendete taccuino, carta e penna, sedetevi sulla vostra poltrona preferite e appuntatevi questi nomi: Alexander Zverev, Borna Coric e Taylor Fritz.

Oddschecker
venerdì, 27 maggio, alle 12:11


Amanti della racchetta, prendete taccuino, carta e penna, sedetevi sulla vostra poltrona preferite e appuntatevi questi nomi: Alexander Zverev, Borna Coric e Taylor Fritz. Saranno i nomi che più sentirete citare nei prossimi quindici anni, tra i palchi dei più importanti tornei di tennis del mondo

Alexander Zverev, classe 1997 e n° 41 del ranking ATP, è figlio e fratello d’arte. Suo padre, Alexander Sr., e suo fratello, Mischa, hanno infatti già calcato i campi professionistici del World Tour, con alterne fortune. Ora tocca dunque al “piccolo” (si fa per dire, visto il suo 1,98 m d’altezza) Alex, che si appresta a disputare il terzo turno del Roland Garros, dopo aver sconfitto in 4 set Herbert e Robert. Prossimo avversario sarà l’austriaco Dominic Thiem, nº 15 del mondo. Sarà una ripetizione della finale di una settimana fa al torneo su terra battuta di Nizza. In quell’occasione si impose Thiem con 2 set a 1 (6-4; 3-6; 6-0). I due, tra l’altro, si sono incontrati quest’anno anche nella semifinale del torneo di Monaco di Baviera, dove ebbe la meglio, anche lì, l’austriaco. Ma domani mattina potrebbe andare diversamente, se il ragazzino di Amburgo fa girare come si deve il suo micidiale rovescio a due mani mani (vittoria di Zverev data a 3.60, migliore quota William Hill).

Stessa storia per Borna Coric, il croato che con soli 19 anni ha già raggiunto il posto nº 47 della classifica dei professionisti. Coric ha iniziato a giocare a tennis all'età di cinque anni sotto la guida del padre Damir e insegue i passi di un altro croato dal passato leggendario, quel Goran Ivanisevic che vinse per ben 3 volte il torneo di Parigi. Coric si è issato al terzo turno del Roland Garros sconfiggendo l’altro enfant prodige della racchetta, Taylor Fritz, e l’australiano Bernard Tomic. Domani se la vedrà con lo spagnolo Bautista Agut, un esperto della terra battuta e nº 16 del ranking. Coric quest’anno ha già incontrato e battuto Agut, alle qualificazioni del torneo indiano di Chennai. Ma si giocava sul cemento e sul rosso potrebbe essere molto più difficile (vittoria di Agut per 3-0 data a un sorprendente 2.95, migliore quota Unibet).

Sempre domani scendono sul court i due grandi favoriti del torneo, Novak Djokovic e Rafa Nadal (rispettivamente a 1.76, e 5.50, migliori quote PaddyPower) Saranno pronti a difendere lo scettro dall’assalto dei nuovi talenti?

120€ DI BONUS CON SISAL REGISTRATI ADESSO

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Australian Open, nel weekend finali per Djokovic e Kenin

Finali a sorpresa negli Australian Open sia nel tabellone maschile che femminile. Djokovic nettamente avanti, piú incerto il match femminile
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo

Australian Open, prima semifinale maschile tra Zverev e Thiem

Nella mattinata italiana di venerdí prende il via la prima semifinale, che mette contro due giocatori dal future molto interessante, Zverev e Thiem
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo

Australian Open, la Muguruza si conferma sorpresa numero 1

Prendono il via nella notte le semifinali femminili. Assoluta novitá quella tra Barty e Kenin, mentre la Mugurunza ha strappato l`accesso battendo la Halep
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo