Viaggio nel mondo degli stadi, quali sono i top 5 impianti di calcio oggi?

Tifo, strutture all’avanguardia e vicinanza dei fan, queste le 3 regole fondamentali per uno stadio da favola. Un viaggio tra Spagna, Inghilterra, Germania e Sudamerica, Italia molto indietro nelle strutture.

Oddschecker
venerdì, 27 marzo, alle 04:12
  • In Inghilterra ne ha fatto un mantra, lo stadio da calcio é indispensabile; non solo per assicurare ai tifosi uno spettacolo straordinario ma anche a livello finanziario dove gli introiti di uno stadio di proprietá per un club sono altissimi. Non é difatti un caso che i club inglesi dominano in Europa sia a livello di fatturato che a livello di risultati; 2 le squadre inglesi, Liverpool e Chelsea che hanno vinto le ultime 2 edizioni di Champions League ed Europa League. Spagna e Germania sono molto vicine mentre il Sudamerica affascina sempre per l’incredibile calore del pubblico (la famosa torcida) e impianti enormi. Mancano in questa classifica stadi italiani, ancora molto indietro da questo punto di vista; strutture ancora antiquate, tranne pochi casi come lo Juventus Stadium, stadio di proprietá del club, non é un caso difatti anche qui che la Juventus domini in Italia a livello sportivo.

Ma iniziamo con la classifica:

  • QUINTO POSTO: Maracana (Rio de Janeiro)

Parlare di uno stadio da leggenda é dire poco. Inaugurato nel 1950, poco prima dei mondiali brasiliani, il Maracaná é stato teatro di sogni ma anche di incubi che hanno tolto il sonno a molti tifosi brasiliani negli anni. Proprio il 1950 é stata una data tragica per il calcio brasiliano e nell’anno della sua inaugurazione il Maracaná si trasformó in Maracanazo. I verdeoro perdono la finale in casa contro l’Uruguay; il resto é leggenda, c’e’ chi parli di morti sugli spalti, colpi di pistola e suicidi, una inaugurazione non proprio felice per uno degli stadi piú capienti al mondo. Oggi difatti la capienza dello stadio arriva fino a quasi 90000 spettatori, per questo motivo vi si disputano le partite di cartello del campionato brasiliano e qui fu giocata anche la finale dei mondiali del 2014 che vide la Germania trionfare sull’Argentina per 1 a 0.

  • QUARTO POSTO: Camp Nou (Barcellona)

Se si parla di imponenza e maestositá, il Camp Nou di Barcellona ha pochi rivali nel mondo. Una capienza che sfiora I 100000 spettatori, lo stadio gode di un’ottima visibilitá ed ha visto alcuni dei migliori giocatori della storia del calcio solcare questo terreno. Si pensi al genio olandese di Johan Cruijff, il sinistro divino di Maradona, la classe infinita di Ronaldinho e Iniesta fino ad arrivare ai giorni nostri alla pulce Leo Messi che ancora incanta i tifosi blaugrana con le sue giocate straordinarie.

All’interno anche un museo che ripercorre la storia del club ed é stata sede negli anni anche di innumerevoli concerti e partite di rugby.

  • TERZO POSTO: SIGNAL IDUNA PARK (DORTMUND)

Al terzo posto mettiamo un classico, uno degli stadi piú caldi del mondo: il Signal Iduna Park di Dortmund. Con una capacitá di quasi 82000 spettatori, nel 2009 fu inserito tra gli stati piú belli del mondo dalla rivista. L’impianto ospita le partite casalinghe del Borussia Dortmund ed é famoso in tutto il mondo per il calore del suo pubblico e le loro straordinarie coreografie; tra l’altro evoca ricordi molto felici anche per tutti i tifosi italiani, fu qui nel 2006 che la nazionale italiana si guadagnó il pass per la finale di Berlino, battendo la Germania 2 a 0 in casa loro ai supplementari con i goal di Grosso e Del Piero.

  • SECONDO POSTO: SANTIAGO BERNABEU (MADRID)

Il tempio del calcio, questa la prima parola che viene in mente ad ogni appassionato di questo sport quando si parla del Santiago Bernabeu. Tra gli impianti piú visitati al mondo, ha una capienza di 81000 spettatori ed ha visto i successi negli anni della squadra piú titolata al mondo, il Real Madrid vincitrice di ben 13 Champions League. I campioni che hanno indossato la maglia merengues e giocato in questo stadio non si contano, basti pensare ai 2 Ronaldo, Zidane, Di Stefano e il gioiello di casa Raul. Anche in questo caso uno stadio che porta molto bene all’Italia e alle squadre italiane: qui vincemmo il mondiale dell’82 contro la Germania e Milan e Inter ci vinsero una Coppa Campioni e una Champions League.

  • PRIMO POSTO : WEMBLEY (LONDRA)

Arriviamo alla prima posizione, lo stadio piú bello del mondo, un icona del calcio e dello sport. Wembley rappresenta un sogno e giocare in questo stadio, pieno di gloria e tradizione, rappresenta il massimo per un calciatore. Situato nell’omonimo quartiere londinese, fu ricostruito nel 2007 andando a sostituire il vecchio stadio demolito nel 2003. Con una spesa record di quasi 1 miliardo di euro é lo stadio piú costoso mai costruito dopo lo Yankee Stadium di New York. La capienza sfiora i 90000 posti a sedere ed ospita tutte le partite casalinghe dell’Inghilterra ed era stato scelto per ospitare la finale di Euro 2020, ora rinviato al 2021; che dire dunque un must per tutti gli amanti del “football”.

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

Il raddoppio, gol/gol e over i possibili protagonisti del raddoppio Champions di oggi

I bianconeri partono con il favore delle quote in un par-tita che potrebbe movimentarsi nel secondo tempo. Ga-ra aperta tra Manchester City e Real Madrid, ma con un primo tempo piuttosto equilibrato
oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League, Napoli obbligato a segnare ma al Camp Nou tira aria di under

Napoli obbligato a fare la partita per centrare l`impresa. Da non sottovalutare un pareggio 1-1 nei 90 minuti. Facile il compito del Bayern con il Chelsea, ma potrebbero arrivare numerosi gol
oddschecker
Leggi L'Articolo

Champions League, la Juve ci prova ma le statistiche dicono under e nogol

La Juve ha le carte in regola per battere il Lione, ma i precedenti parlano di under e no gol, quindi attenzione al risultato. Il Real cerca l`impresa a Manchester contro il City
oddschecker
Leggi L'Articolo