1. Home
  2. /
  3. News
  4. /
  5. Calcio
  6. /
  7. Champions League Quote Calciomercato Manchestercity Pronostici

Champions League, tra quote e calciomercato: Manchester City la favorita dei bookmaker

Dopo la vittoria del Chelsea dell'ultima edizione, chi diventa la favorita per vincere la Champions League il prossimo anno? Pochi dubbi per i bookmaker
OddsChecker
lun 26 luglio, 10:38

Il trionfo del Chelsea nell’ultima edizione ha mostrato ancora una volta come la Champions League sia una competizione in cui è difficile fare pronostici. È vero, da una parte, che le grandi d’Europa arrivano con una certa continuità alle battute finali del torneo; lo è altrettanto, però, che le sorprese tra aprile e maggio abitualmente non mancano. Amano ripeterlo soprattutto gli allenatori: la Champions è un torneo episodico, che a differenza dei campionati può essere deciso da dettagli. Fatta questa premessa – e con quasi due mesi di mercato alle spalle, seppure con Euro 2020 in mezzo – si può comunque provare a stilare una griglia delle favorite.

Secondo i vari bookmakers, la squadra più accreditata alla vittoria finale è la finalista delusa della scorsa edizione: il Manchester City di Pep Guardiola, andato a un passo a Oporto dal sollevare nuovamente un trofeo che dopo Barcellona gli è sempre sfuggito. Sisal, Snai e William Hill lo quotano a 4.00. I Cityzens, sul mercato, potrebbero presto dare l’assalto a un altro grande “deluso” di questa estate, quell’Harry Kane sconfitto dall’Italia a Wembley. Per lui, scrivono in Inghilterra, sarebbe pronta un’offerta monstre al Tottenham di quasi 190 milioni di euro. Da capire, poi, se questo investimento così importante impedisca un altro arrivo di cui si era parlato durante gli Europei – quello di Jack Grealish, valutato più di 100 milioni dall’Aston Villa – o se quella del City sarà un’estate di spese folli made in England.

Dietro gli inglesi, i bookmakers sono piuttosto concordi nel posizionare – sostanzialmente sullo stesso livello – Bayern Monaco e Paris Saint-Germain, le due finaliste dell’edizione 2020. Da un lato, un nuovo e ambizioso progetto che parte da una guida tecnica fresca: c’è grande curiosità di scoprire il Bayern Monaco di Julian Nagelsmann, allenatore prodigio di appena 34 anni, che tanto bene ha fatto con Hoffenheim e Lipsia. E – dopo aver rinforzato la difesa con Upamecano – le ultime voci vogliono i bavaresi interessati proprio a un ex pupillo di Nagelsmann e fresco campione d’Europa col Chelsea: Timo Werner. Chi invece ha già investito – e parecchio – sono i parigini, che cercano la loro prima affermazione in Champions League. Wijnaldum, Hakimi, Sergio Ramos, Donnarumma: dalle parti del Parco dei Principi sembra nascere un Dream Team, con una spada di Damocle però non indifferente, rappresentata dal futuro di Kylian Mbappé, poco propenso a rinnovare il contratto in scadenza 2022, come riportato da L’Equipe. Le quote sulla vittoria di queste due squadre oscillano tra 6.00 e 8.00.

Poco più staccate altre due inglesi, che nel recente (e recentissimo…) passato hanno vinto il trofeo: Liverpool (2019) e i campioni in carica del Chelsea: entrambe stazionano tra 8.50 e 10.00. E se Tuchel non ha ancora “toccato” la sua creatura – con molti giocatori che hanno fatto bene anche agli Europei – il Liverpool si è assicurato un importante rinforzo in difesa: Ibrahima Konate, arrivato dal Lipsia per 40 milioni. Manca qualcuno, vero? Sì, le due big spagnole: la quota minima per Real Madrid e Barcellona è 12.00 (Sisal, Snai), ma William Hill arriva a quotare un successo rispettivamente a 17.00 e 15.00. Pesa evidentemente, per i blancos, l’addio del leader carismatico Sergio Ramos – sostituito da Alaba (che ne ha ereditato anche la maglia n.4); mentre gli acquisti del Barcellona (da Depay ad Aguero, fino a Eric Garcia ed Emerson Royal), sembrano non convincere a fondo i bookmakers. Da menzionare anche il Manchester United, fresco dell’acquisto di Jadon Sancho, quotato tra 12.00 e 15.00 e l’Atletico Madrid: la squadra del Cholo, campione di Spagna e con un De Paul in più, viene quotata 25.00.

E le italiane? Tra le favorite viene annoverata solo la Juventus: una sua vittoria vale 15 volte la posta per Snai, 16 per Sisal, 21 per William Hill: il ritorno di Allegri, che con i bianconeri ha già centrato due finali nel 2015 e nel 2017, può essere un fattore. Più staccata l’Inter campione d’Italia, che paga le ultime eliminazioni nella fase a gironi (25.00 per Snai, 33.00 per Sisal, 41.00 per William Hill). Il Milan, squadra con grande tradizione europea, rientra dopo 7 anni e questo aspetto si fa sentire anche nelle quotazioni: 50.00 per Snai, 33.00 per Sisal, addirittura 67.00 per William Hill. Infine, l’Atalanta, l’ultima italiana ad essersi più avvicinata alle fasi finali del torneo nel 2020 (beffata ai quarti dal PSG): sia Snai che Sisal quotano una sua vittoria a 33.00, per William Hill 51.00.

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Bonus Clienti Esistenti
Bonus Scommesse 2021Bonus Oddschecker

Formato quote

Ti sei giá registrato?