1. Home
  2. /
  3. News
  4. /
  5. Motogp Rossi Ritiro Imprese Dottore Carriera

MotoGp, Valentino Rossi annuncia il ritiro: tre incredibili imprese del Dottore

Alla vigilia del Gran Premio di Stiria del Red Bul Ring, Valentino Rossi ha annunciato l'addio alla MotoGP: riviviamo tre incredibili imprese del campionissimo pesarese
Andrea Candelmo
gio 5 agosto, 16:01

Dopo 25 anni di carriera, Valentino Rossi non correrà più in MotoGp. Il nove volte campione del mondo ha annunciato il ritiro dalle corse. Si concludono cosi 25 anni di successi che lo hanno reso una leggenda del motociclismo e icona sportiva del nostro paese. Alla vigilia del GP Stiria, Valentino ha cosi annunciato il suo addio: Mi fermo, decisione difficile, dura immaginare che la mia vita cambierò e che non correrò più”.

Nel corso di questo quarto di secolo, Valentino ci ha abituato a imprese eccezionali: andiamo a rivivere alcune delle incredibili imprese delle carriera del Dottore, fatta di successi, incredibili sorpassi e rimonte indimenticabili.

Phillip Island 2003

Rossi arriva a Philip Island con una striscia di 20 risultati consecutivi. Sembra una gara tranquilla, ma la caduta di Bayliss obbliga i giudici a sbandierare le bandiere gialle. Rossi non le vede e supera Marco Melandri, costringendo i giudici a penalizzare Rossi con una penalità di 10 secondi sul tempo di gara. Rossi si ritrova automaticamente fuori dal podio, ma non molla e comincia ad accelerare e a realizzare tempi incredibili: alla fine arriva comunque primo al traguardo davanti a Loris Capirossi, con quindi secondi di vantaggio in totale. Un’impresa eccezionale che testimonia la superiorità di Rossi su tutti gli altri inseguitori.

Assen 2007

Assen è una delle gare preferite di Rossi e questa prestazione del 2007 rimarrà per sempre nel cuore di tutti i fan di Valentino. Una gara pazzesca, in un'annata complicata per Rossi contro la Ducati e Casey Stoner lanciati verso il titolo della MotoGP. Rossi parte undicesimo, penalizzato dal maltempo al momento del giro di prova. Stoner, invece, parte in prima fila dietro a Chris Vermeulen su Suzuki. Ad una ventina di giri dalla fine, Rossi ha recuperato fino alla terza posizione e insidia l’altra Suzuki di Hopkins. Dopo sei giri lo passa e punta Stoner, fatto fuori sulla chicane Timmer, a tre giri dalla conclusione della gara. Un successo che non basterà a soffiare il titolo a Stoner, forte della forza della Ducati, ma che certifica la supremazia tecnica  e caratteriale di Rossi su tutti gli altri.

Qatar 2013

Siamo al debutto della stagione 2013 con la Yamaha che sfoggia una accoppiata di lusso con Lorenzo e Rossi, che alla fine chiudono primo e secondo. Vale è già quarto al termine del primo giurno, ma scivola e deve ricominciare dalla settima posizione. Il Dottore ricomincia la sua scalata, supera un testardissimo Cal Crutchlow dopo 10 giri di rincorsa e attacca il podio. Lorenzo va diretto verso la vittoria, ma il secondo gradino del podio e’ ancora possibile: il duello è con un giovanissimo Marc Marquez su Honda, che alla fine cede all'esperienza di Valentino, che regala una prestazione di altissimo livello e una doppietta alla sua Yamaha. Un’altra eccezionale impresa di Valentino nel primo vero capitolo della rivalità con Marquez. 

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Bonus Clienti Esistenti
Bonus Scommesse 2021Bonus Oddschecker

Formato quote

Ti sei giá registrato?