Serie A1 Basket - Ai nastri di partenza il campionato italiano

Riparte il campionato italiano di basket. Abbiamo analizzato tutte le possibili protagoniste e le outsider; in piú i nostri immancabili pronostici dei nostri esperti in materia.

Adam King
lunedì, 23 settembre, alle 15:44

 

NBA, Eurolega, A1, tutto il Basket 2019/20 a cura di DRAMMIS GIANLUCA (giornalista sportivo e conduttore di ALTA QUOTA, trasmissione sponsorizzata da Oddschecker ITALIA) Twitter: @giangimix87 Instagram: gianlucadrammis87 Fb: Gianluca Drammis.

 

SERIE A PREVIEW

Al via la stagione 2019/20: i campioni in carica della Reyer Venezia cercheranno di difendere il titolo, ma sono già reduci dalla sconfitta in Supercoppa contro la Dinamo Sassari di Pozzecco. L’Olimpia Milano ha ingaggiato Ettore Messina come guida e soprattutto è riuscita ad acquisire le prestazioni di Rodriguez. È l’anno del ritorno nella massima divisione della Fortitudo Bologna e di Treviso.

Un’altra grande rivelazione potrebbe essere la Virtus Bologna: l’acquisto di Milos Teodosic potrebbe rivelarsi fondamentale nella corsa al titolo delle VNere.

 

LE PRINCIPALI CONTENDENTI

I roster che potrebbero principalmente contendersi la vittoria finale al titolo sono l’Olimpia Milano, la Reyer Venezia, la Virtus Bologna e la Dinamo Sassari. La formazione del neo coach Ettore Messina ha implementato la propria rosa con l’acquisto del “Chacho” Rodriguez, che vanta un passato in NBA e nell’ultima esperienza al CSKA è sempre stato decisivo. Il comparatore vede i milanesi favoriti alla vittoria finale . La Reyer Venezia, dopo l’exploit dello scorso anno, ha molte meno pressioni e potrebbe passare un’annata di transizione: coach De Raffaele cercherà comunque di vendere cara la pelle. E poi c’è la Virtus Bologna di Milos Teodosic: l’asso serbo ha deciso di accettare la corte di Baraldi e giocherà per una delle formazioni storiche del campionato. Le Vene hanno anche cambiato guida tecnica: ci sarà Sasha Djordjevic. Il comparatore ci informa che i bolognesi per la vittoria finale sono la terza forza del campionato. La Dinamo Sassari del Poz è la quarta forza del campionato: proverà a mettersi in mostra e cercherà di entrare nelle semifinali per poi provare l’assalto al titolo.

 

 

LE OUTSIDER

Il rientro della Fortitudo Bologna segna il ritorno al derby di Bologna (forse quello più emozionante della Lega): la formazione guidata da Martino non ha aspirazioni di vincere il campionato e sarà guidata da Pietro Aradori, passato all’altra sponda di Bologna. 

Un altro grande ritorno è quello di Treviso: la formazione veneta avrà il compito di giocarsi le chances di entrare ai playoff con uno dei simboli della nuova Nazionale italiana come Amedeo Tessitori, protagonista nel mondiale in Cina.

C’è anche Varese di Attilio Caja alla ricerca di una collocazione interessante nel panorama italiano; sempre nel panorama lombardo c’è la Leonessa Brescia di Vincenzo Esposito che proverà con i suoi terribili italiani (Abass, Sacchetti, Vitali) a mettere in difficoltà le proprie avversarie ed infine Cantù di Cesare Pancotto.

La Virtus Roma, dopo la promozione di quest’anno, cercherà di mantenere la categoria con coach Piero Bucchi. Sarà molto interessante tornare a vedere tutte le grandi nobili.  

 

 

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Ultimi Pronostici

NBA, possibile ripresa a porte chiuse, le quote tornano in lavagna

Negli USA si torna a parlare di una ripresa dell`NBA con regole strettissime e a porte chiuse. E in lavagna tornano le quote che danno fiducia ai Bucks
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo

Eurolega, Olimpia sul neutro di Berlino, vittoria facile per CSKA

Giá sicure dell`accesso ai playoff le prime 4 della classifiche, mentre tutte le altre vanno a caccia del pass a poche partite dal termine della regular season
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo

Eurolega, dalle quote pochi dubbi, difficile trasferta di Milano a Valencia

Possibile una vittoria agevole per il Real Madrid impegnato in casa con il Lione, mentre Milano cerca il riscatto dopo la sconfitta interna con il Real
Gianluca Drammis
Leggi L'Articolo