Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Europa League 17 Settembre

Esordio Per le italiane di Europa League Lazio, Fiorentina e Napoli. La Fiorentina di paulo Sousa contro l'ex Basilea.

Enrico Passarella
 | 
martedì, 15 settembre, alle 10:52

Europa League: Prima Giornata

Napoli-Club Brugge, Giovedi' 17 Settembre 19:00 Sky Sport 1

l'Europa League: arriva in un momento non facile per il Napoli, ancora alle prese con le transizioni da Benitez a Sarri. I partenopei hanno raccolto finora solo due punti in tre partite, frutto dei pareggi contro Sampdoria ed Empoli, il primo deludente per come è arrivato visto che il Napoli si è fatto rimontare due gol, e il secondo contro una formazione di bassa fascia. Gli azzurri soffrono ancora troppo in difesa e concedono molti gol banali, causati da disattenzioni.

Il Napoli ha partecipato alla seconda competizione continentale anche nella passata stagione, dopo l’eliminazione ai preliminari di Champions League contro l’Athletic Bilbao. I partenopei hanno chiuso al primo posto il girone da Young Boys, Sparta Praga e Slovan Bratislava. Il Napoli ha vinto, senza neanche particolari problemi, tutti e tre i match casalinghi, perdendo punti solo contro gli svizzeri e i cechi in trasferta. Il Napoli ha ben impressionato anche nella fase a eliminazione diretta, dove si è sbarazzata di squadre di livello come Anderlecht, Dinamo Mosca e Wolfsburg. La delusione è però arrivata in semifinale, caduta in un momento complicato per gli uomini allora allenati da Benitez, dove nei due turni non sono riusciti a sconfiggere un abbordabile Dnipro.

Anche il Club Brugge ha vinto il proprio girone nella passata edizione, finendo al primo posto davanti a Torino, HJK e Copenaghen, grazie a tre vittorie, due delle quali in trasferta, e tre pareggi, mostrando grande solidità. Nella fase successiva, il club belga ha eliminato Aalborg e Besiktas, ma la corsa si è fermata ai quarti per mano proprio del Dnipro. Il Club Brugge è retrocesso in Europa League dopo la sconfitta nell’ultimo turno preliminare di Champions League contro il Manchester United.

I belgi hanno già giocato sette giornate di campionato, con un andamento in chiaroscuro, nonostante una roboante vittoria per 7-1 contro lo Standard Liegi: 10 punti in totale, grazie a tre vittorie, un pareggio e tre sconfitte. Rendimento misero fuori casa: tre sconfitte, contro St. Truiden, Waregem e Mouscron Peruwelz e un pareggio contro il Charleroi. Se il Napoli è sicuramente convalescente, non si può certo dire che i rivali belgi godano di ottima salute. Il Napoli ha costruito la qualificazione grazie all’effetto San Paolo nella passata stagione e, nonostante gli scetticismi di questo avvio, la giocata più indicata è l’1.

Europa League: Prima Giornata

Dnipro-Lazio, Giovedi' 17 Settembre 21:05 Sky

Partita tutt’altro che semplice per la Lazio contro il Dnipro che l’anno scorso ha brillato nel corso della competizione, raggiungendo la finale di Varsavia, dove è stato piegato dal Siviglia in un match in cui ha comunque dato battaglia, conclusosi 3-2. La squadra ucraina aveva piuttosto stentato nella fase a gironi, che ha chiuso al secondo posto dietro l’Inter e appena sopra Qarabag e Saint-Etienne. La squadra di Markevych ha totalizzato sette punti generati dalle due vittorie contro i francesi (in casa, all’ultima giornata) e contro gli azeri (in trasferta) e dal pareggio a domicilio con il Saint-Etienne. In casa è stata sconfitta sia dall’Inter che dal Qarabag. Deciso cambio di marcia nella fase successiva: eliminati avversari ben quotati come Olympiakos, Ajax, Club Brugge e Napoli.

La Lazio ritorna in Europa League dopo un anno di pausa. Nel 2013/2014, era stata in grado di superare la fase a gironi ma poi è stata eliminata, in modo piuttosto deludente, dal Ludogorets ai sedicesimi di finale. Biancocelesti piuttosto enigmatici finora in campionato: vittorie, pur non brillantissime, in casa contro Bologna e Udinese e sconfitta rovinosa in trasferta con il Chievo Verona. Lazio che sembra esprimersi meglio in casa, dove tra l’altro aveva battuto anche il Bayer Leverkusen, salvo poi crollare alla BayArena.

Nonostante la perdita della stella Konoplyanka, il Dnipro è partito bene in questa stagione: quattro vittorie, inclusa una contro lo Shakhtar Donetsk, due pareggi e una sola sconfitta, contro la Dinamo Kiev, quindi quattordici punti raccolti in sette partite che valgono il terzo porto nella lega ucraina. Il rendimento casalingo è di due vittorie e una sconfitta. La Lazio in questa stagione non ha ancora dimostrato la maturità adatta per andare a giocare una gara d’autorità fuori casa, anche se l’innesto di Matri, due volte in gol contro l’Udinese, ha aggiunto una preziosa dose di concretezza in una squadra che, complice le assenze di Klose e Djordjevic, crea molto ma a volte ha fatto fatica a finalizzare. Il Dnipro è in fase positiva, quattro vittorie nelle ultime quattro partite, contro Metalurg, Karpaty, Balkany e Shakthar, e, viste le difficoltà dei biancocelesti lontano dalle mura amiche, il pronostico pende dalla parte degli ucraini, magari andando sulla doppia chance per tutelarsi: 1X.

Europa League: Prima Giornata

Fiorentina-Basilea, Giovedi' 17 Settembre 21:05 Sky Sport 1 Sorteggio beffardo per Paulo Sousa che inizia il cammino europeo con la sua nuova squadra affrontando proprio il suo vecchio team. La Fiorentina ancora non si sta esprimendo sui livelli visti spesso durante la gestione Montella, però sembra più cinica, capace di portare a casa partite dove magari negli anni scorsi avrebbe perso due punti, tipo l’ultima contro il Genoa. Il gioco non è brioso, ma la squadra è solida e sembra avere un’anima più pragmatica. Per la Viola finora due vittorie casalinghe, contro il Grifone e il Milan alla prima, e una sconfitta abbastanza sorprendente per come è maturata, tre gol subiti nel giro di dieci minuti, contro il Torino.

Il club dei Della Valle negli ultimi anni ha dimostrato di essere una delle squadre italiane che più ci tiene a ben figurare in Europa League, competizione invece spesso snobbata da altre compagini. Dopo l’eliminazione agli ottavi di finale per mano della Juventus nella stagione 2013/2014, la Fiorentina nella passata stagione è arrivata fino in semifinale. Prestazioni di alto livello nel girone composto da Guingamp, Paok e Dinamo Minsk, chiuso in testa con 13 punti raccolti e una sola ininfluente sconfitta nella partita conclusiva contro i bielorussi. Buono il percorso nella fase a eliminazione diretta, dove ha eliminato Feyenoord, Roma, Dinamo Kiev salvo poi essere battuta nettamente dal Siviglia, poi laureatosi campione.

Il Basilea era invece impegnato in Champions League, dove è riuscito a sopravvivere in un girone formato da Real Madrid, Liverpool e Ludogorets. La squadra svizzera ha raccolto i risultati più importanti in casa, dove ha battuto sia inglesi che bulgari. Per quanto riguarda il bottino fuori casa: pesante sconfitta a Madrid, pareggio con i Reds e sconfitta a Razgrad. Negli ottavi poi, la squadra allora allenata da Paulo Sousa ha tenuto botta in casa con il Porto ma poi è stata spazzata via (4-0) dai lusitani in trasferta.

Il Basilea è retrocesso in Europa League dopo essere stato eliminato ai preliminari di Champions dal Maccabi Tel Aviv. Nonostante questa delusione, frutto di due pareggi e della regola dei gol segnati in trasferta, il club svizzero è in ottima forma: otto vittorie su otto nel campionato domestico, 22 gol fatti e sette subiti. In questa stagione il Basilea è sempre andato a segno, contando anche il secondo turno preliminare di Champions League contro il Lech Poznan e la Schweizer Cup, mentre la Fiorentina si è espressa bene in casa. Si può pertanto puntare sul Gol.

Pronostici Recenti

Pronostici e consigli scommesse 9a Giornata Serie A

Serie A, Nona giornata caratterizzata dal derby di Milano di domenica sera. La Juventus attende il Genoa, mentre il Napoli viaggerà ad Udine.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Inter-Milan, ecco il Derby della Madonnina: Quote Inter al rialzo

Derby nel segno dell’equilibrio con il 35,9% delle scommesse sul segno “X”. Quote sulla vittoria dell’Inter al rialzo da 2.18 a 2,40, scendono a 3,10 per lil Milan. Icardi ed Higuain mattatori assoluti anche per gli scommettitori, ma occhio a Lautaro Martinez
Oddschecker
Leggi L'Articolo

Premier League: Pronostici Scommesse 9a giornata

Premier League, nella nona giornata si rinnova l’accesa rivalità tra Chelsea e Manchester United. Il City ospita il Burnley, mentre Arsenal e Leicester si affronteranno nel Monday Night
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo
Bonus Scommesse5€ Gratis + 50€5€ Gratis + NUOVO Bonus del 50% fino a 50€Ricevi