Informazioni sulla privacy da Oddschecker
Abbiamo modificato T&C ed aggiornato la politica dei cookies

Preview La Liga 2017-18

Pronta a partire la stagione 2017/2018 della Liga, che si preannuncia animata dal solito duello in vetta tra Real Madrid e Barcellona con Atletico Madrid e Siviglia, che proveranno a rompere il duopolio.

Oddschecker
 | 
martedì, 15 agosto, alle 10:50

 

L’anno scorso le Merengues hanno interrotto un digiuno di vittorie lungo quattro anni, staccando i Blaugrana di tre punti. Per questioni di continuità, la Casa Blanca è favorita anche quest’anno: sono partiti solo Alvaro Morata, James Rodriguez e Danilo, giocatori di valore ma non indispensabili. I Catalani invece hanno cambiato allenatore e hanno dovuto fare i conti con la partenza di Neymar, per ora sostituito con Gerard Deulofeu, in attesa di un grande colpo sul mercato. Le quote di entrambe non sono particolarmente invitanti, ma in questo momento la Casa Blanca parte davanti. Il Real Madrid ha vinto il campionato in 33 occasioni, mentre il Barcellona è fermo a 24. Staccati i Colchoneros, a quota 10. 

 

Il blocco del mercato ha inevitabilmente messo i bastoni tra le ruote dei Rojiblancos madrileni, giunti terzi, ma un po’ distanziati, l’anno scorso. Quanto meno però sono riusciti a trattenere Pablo Simeone, il loro valore aggiunto, per il quale gli estimatori non mancano mai. Sarà difficile, ma sono loro inevitabilmente la giocata più indiziata nel caso si decida di puntare al di fuori del solito duo, sia perché negli ultimi tredici anni sono stati gli unici in grado di spezzare l’egemonia, sia per i quattro terzi posti negli ultimi cinque anni, con il fiore all’occhiello del trionfo del 2014 (Atl Madrind Vince la Liga a quota 34,0 con 888 Sport).

 

In rialzo anche le quotazioni del Siviglia, nonostante abbia perso il suo condottiero Jorge Sampaoli, passato al prestigioso incarico di CT dell’Argentina. Eduardo Berizzo si è comunque disimpegnato bene al Celta Vigo e la transizione, dal punto di vista tattico, non dovrebbe essere così traumatica. Al di là della beffa subita per mano di Vitolo, che se n’è andato poco dopo aver firmato il rinnovo, gli Andalusi si sono mossi molto bene sul mercato. Discreta la loro quota per quanto riguarda un piazzamento nei primi quattro (Siviglia tra i primi 4 a quota 2,25 con 888 Sport), come successo nella passata stagione.

 

Alle loro spalle chiusero Villareal, Real Sociedad e Athletic Bilbao, tutti con quota interessante per quanto riguarda questo tipo di giocata, ma le probabilità sono limitate. I Leones baschi perdono molto senza Valverde al timone, mentre la Real non si è rafforzata molto e a gennaio perderà Carlos Vela in direzione MLS. Qualche chances in più per il Sottomarino Giallo. Chi potrebbe fare un bel salto è il Valencia, a cui non manca una proprietà ambiziosa, ma mancano ancora un paio di mosse giuste sul mercato e in ogni caso parte dal dodicesimo posto di un anno fa.

 

Passando alle retrocessioni, inevitabile partire dalle neopromosse Getafe, Girona e Levante. Tra queste solo i Blanquimervell catalani sono alla prima esperienza nella Liga, inoltre grazie alla partnership con il Manchester City possono contare su una serie di giovani talenti: bisognerà ovviamente vedere se basterà. Le quote più interessanti riguardano le squadre che hanno evitato di poco la retrocessione l’anno scorso, con in testa Leganes e Deportivo La Coruna. Tra queste due, i Pepineros hanno operato meglio sul mercato: la giocata giusta, in virtù della quota un po’ più alta, potrebbe essere quella sui Galiziani (Retrocessione: Deportivo La  Coruna a quota 3.5 con William Hill). Dopo una buone campagne rafforzamento, Alaves e Las Palmas partono con più di sicurezze.

 

Per quanto riguarda il titolo di capocannoniere, solo una volta negli ultimi otto anni è andato ad un giocatore che non fosse Lionel Messi o Cristiano Ronaldo: nel 2015/2016 vinse Luis Suarez. Inevitabile che la Pulga e CR7 siano i favoritissimi anche per questa edizione: l’argentino cerca il quinto successo e il repeat dopo l’anno scorso, mentre sarebbe la quarta affermazione per il portoghese. Complice qualche infortunio, la punta del Real Madrid si è fermata a 25 reti nella passata stagione, con Messi invece a quota 37. Bisogna scorrere la lista per trovare quote davvero intriganti, a partire dal Pistolero ex Liverpool (Suarez Capocannoniere a quota 3.25 con Unibet), già in grado di portarsi a casa il trofeo di Pichici in passato e a segno 29 volte l’anno scorso. Ad avvicinarsi di più ai tre mostri sacri nel 2016/2017 fu Iago Aspas del Celta Vigo con 19 centri: quota altissima, ma il distacco lo giustifica. Finirono invece a pari merito a 16 Antoine Griezmann dell’Atletico Madrid e Aritz Aduriz dell’Athletic Club. Senza l’ingombrante presenza di Morata, una puntata ad alto potenziale potrebbe essere quella su Karim Benzema (capocannoniere a quota 51,0 con William Hill) , qualora le Merengues non aggiungano un’altra punta.

 

Valencia tra le prime 4Liga Spagnola - Finire tra i Primi 4

Pronostici Recenti

Pronostici e consigli scommesse 9a Giornata Serie A

Serie A, Nona giornata caratterizzata dal derby di Milano di domenica sera. La Juventus attende il Genoa, mentre il Napoli viaggerà ad Udine.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Serie B - Pronostici 8a Giornata

Serie B, Ottava giornata ricca di incroci interessanti, su tutti la sfida ad alta quota tra Lecce e Palermo e il derby tra Venezia e Verona. Il Pescara apre il turno a La Spezia.
Enrico Passarella
Leggi L'Articolo

Nations League, pronostici e consigli dei migliori match

Uefa Nations League Ultima chiamata per l’Italia che rischia la retrocessione in B. Le ultime e le quote!
Oddschecker
Leggi L'Articolo
Bonus ScommesseBonus fino a 100€NUOVO - Bonus fino a 200€Ricevi