1. Home
  2. /
  3. Pronostici
  4. /
  5. Calcio
  6. /
  7. Europeo 2020
  8. /
  9. Pronostico Russia Danimarca, 21 Giugno, Europei 2021: Quote E Formazioni

Pronostico Russia - Danimarca, 21 giugno, Europei 2021: Quote e Formazioni

Nel girone di Lukaku e compagni si ritrovano Russia e Danimarca per tentare la qualificazione. I biancorossi rimangono favoriti in quanto la sfida si disputerà a Copenaghen.
OddsChecker
lun 21 giugno, 7:59
Bonus scommesse su Russia - Danimarca
Snai
5€ senza deposito + rimborso primo deposito fino a 300€
Leggi la promo ❯
Betfair
10 euro di rimborso sulla prima giocata
Leggi la promo ❯
PokerStars
Bonus fino a 100€
Leggi la promo ❯

❯ Accedi agli altri 18 bonus scommesse per Russia - Danimarca

 

Pronostico di Russia - Danimarca

Tra le 24 partecipanti di questa rilevante competizione europea sono incluse, appunto, Russia e Danimarca. Da premettere anche che la stessa manifestazione verrà disputata negli stadi di 12 città europee. La “Sbornaya”, nome che in russo indica appunto la Nazionale, è passata come seconda nel Gruppo I delle qualificazioni a 6 lunghezze in meno dal Belgio capolista e alle spalle delle non qualificate Scozia, Cipro, Kazakhstan e San Marino. L’esperto commissario tecnico Stanislav Cercesov, ex portiere partecipante a due Mondiali nel 1994 e nel 2002, svolge l’incarico dal 2014 ad oggi dove condurrà il gruppo russo ad un raggiungimento degli obiettivi prefissati e di un passaggio verso le fasi finali. Vediamo qualche nome interessante tra le sue convocazioni. Tre giocatori allettanti per il reparto di centrocampo da citare assolutamente sono Aleksandr Golovin, 25 anni di proprietà del Monaco, giovane molto abile nella fase offensiva con un ottima abilità nei passaggi ed una tecnica sopraffina. A Bergamo lo conoscono bene, soprattutto nel girone di ritorno con l’Atalanta dove si è fatto notare in modo particolare, essendo molto incisivo. Gasperini ci ha puntato perchè il talento e la fantasia del trequartista Aleksej Miranchuk, 25 anni, sono esplosi, spesso, anche nella veste di uomo assist. Stesso discorso a Valencia che, dal 2018, spunta il titolarissimo Denis Cheryshev. Il suo sinistro incanta ed attenzione alle sue sovrapposizioni perchè può risultare veramente molto pericoloso. In attacco il solito Dzyuba che non si smentisce mai, un annata col botto per l’esperta punta, 20 centri e vittoria della Premier League russa. La fisicità per il centravanti è il suo primario punto di forza: 1.96 cm di altezza per 90 kg, un vero e proprio animale spietato sotto porta. Ma attenzione al suo erede, la vera curiosità si chiama Aleksandr Sobolev, classe 97’ che gioca a Mosca con lo Spartak e, alla sua prima stagione con questa squadra, sono 14 i gol personali e 5 assist. Anch’egli bomber di sfondamento e di profondità, bravo a proteggere palla ed a far salire i compagni ma capace di essere anche un ottimo finalizzatore con ulteriori abilità nel gioco aereo, i suoi 1.95 cm dicono tutto. Ma dove potrà arrivare la nazionale del ct Cercesov? Non diamo nulla per scontato. Ci saranno tantissime sorprese e chi ha detto che la Russia non potrà essere una di queste? In effetti, si sta rivelando una nazionale determinata. Infatti, si trova in zona qualificazione insieme alla Finlandia con 3 punti e, dato che proprio i finlandesi affronteranno il Belgio, quale migliore occasione per non dare il massimo e affrontare a viso aperto la Danimarca. 

Ma ora descriviamo i biancorossi che si ritrovano in questo Gruppo B grazie alla qualificazione arrivata come seconda a 16 punti dietro la capolista Svizzera ed avanti alle non qualificate Irlanda, Georgia e Gibilterra. Sono stati 23 i gol effettuati con il miglior attacco del precedente Girone D e solo 6 gol incassati. La nazionale di Kasper Hjulmand si presenta agguerrita per quest’ Euro 2020. Lo si capisce dalle convocazioni mirate e che dimostrano di avere una rosa talentuosa e competitiva, frutto di giovani che attualmente militano in vari top club europei. Gli esempi lampanti sono Andreas Christensen del Chelsea, 25 anni e fortissimo negli uno contro uno, nella marcatura, essendo in grado di avere anche una sopraffina tecnica individuale per una precisa impostazione di gioco; Pierre- Emile Hojbjerg, anch’egli 25 anni, giocatore chiave del Tottenham per il centrocampo, completo sia nella fase offensiva che in quella difensiva. Spesso risulta essere il giocatore con il più alto numero di passaggi in gara perchè a smistare è veramente tra i migliori. Non sottovalutiamo la tecnica di Eriksen, trequartista puro a noi già noto ed il talento impressionante di Delaney del Dortmund, che, ormai, per le sue capacità tattiche è impiegato in moltissimi ruoli. Per l’attacco un trio di tutto rispetto: Braithwaite del Barcellona, Poulsen del RB Lipsia e Kasper Dolberg del Nizza. In agguato per un posto da titolare però c’è una bella sorpresa, un classe 99’ del Copenaghen che, quest’anno, nella Superliga danese si è fatto notare e non poco. Si chiama Jonas Wind di ruolo centravanti, 15 gol. Occhio! Il girone sembra facile per i danesi ma dovranno lottare proprio con la Russia che potrebbe risultare una sorpresa anche perché il Belgio dovrebbe ottenere il primato del Gruppo B e la Finlandia risulterà tra le meno indicate per un passaggio turno. Ed, infatti le prime due partite per i biancorossi non sono state per nulla facili. Due sconfitte consecutive pesano come i punti che scarseggiano. Ultimo posto a secco e ci vorrà un vero e proprio miracolo per qualificarsi. Una vittoria d’obbligo, quindi, segnando più gol e sperare.

Come conferma WhoScored, l’ultimo precedente è un’amichevole del 2012: Danimarca - Russia 0-2. A Quasi 10 anni di distanza sarà veramente difficile rivedere un altro risultato del genere. 

Probabili formazioni di Russia - Danimarca

Cercesov si affida alla fantasia di Miranchuk e Golovin per il reparto offensivo più Dzyuba perno al centro d’attacco che dovrà occuparsi di dare profondità e finalizzare l’azione.

Hjulmand, invece, opterà per un modulo altrettanto offensivo con il trio Braithwaite, Cornelius, Poulsen. Un centrocampo tecnico con Delaney, Hojbjerg e Damsgaard ed una difesa con Kjaer e Christensen da muri centrali accompagnati dagli esterni che provvederanno a spingere sulle fasce Wass e Mahele.

Russia(3-4-2-1): Safonov; Barinov, Diveev, Dzhikiya; Fernandes, Ozdoev, Zobnin, Karavaev; Miranchuck, Golovin; Dzyuba All. Cercesov

Danimarca(4-3-3): Schmeichel; Wass, Kjaer, Christensen, Maehle; Delaney, Hojbjerg, Damsgaard; Braithwaite, Cornelius, Poulsen. All. Hjulmand

Il nostro pronostico di Russia - Danimarca: Gol

Entrambe le squadre dovranno fare di tutto per cambiare il risultato il prima possibile. Il gol è probabile in quanto si affronteranno per cercare di ottenere un risultato positivo e mirare verso la qualificazione.

Comparazione Quote
Sisal 1.87 Verifica quota ❯
Goldbet 1.85 Verifica quota ❯
Snai 1.85 Verifica quota ❯
William Hill 1.90 Verifica quota ❯
Betfair 1.90 Verifica quota ❯
Pokerstars Sport 2.50 Verifica quota ❯

Le quote di Russia - Danimarca

Largamente favorita la Danimarca, secondo i bookmaker, ma occhio alle possibili sorprese sempre dietro l'angolo.

  1 X 2  
Snai 4.00 3.35 1.92 Verifica quota ❯
Pokerstars Sports 3.90 3.35 1.90 Verifica quota ❯
William Hill 4.20 3.50 1.91 Verifica quota ❯

❯ Compara tutte le quote di Russia - Danimarca.

 

Dove vedere Russia - Danimarca in TV e Streaming

Il match tra Russia e Danimarca sarà visibile in diretta tv su Sky in HD, in Ultra HD ed in streaming sull’applicazione Sky Go dal PC, smartphone e tablet.

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

HomeBonus ScommessePronosticiNewsCasino

Formato quote