1. Home
  2. /
  3. Pronostici
  4. /
  5. Calciomercato
  6. /
  7. Donnarumma E I Suoi Fratelli: Da Chiellini A Locatelli, Dove Giocheranno I Campioni D'Europa Il Prossimo Anno?

Donnarumma e i suoi fratelli: da Chiellini a Locatelli, dove giocheranno i Campioni d'Europa il prossimo anno?

Non solo Donnarumma: altri campioni d'Europa potrebbero cambiare squadra durante questa finestra estiva di mercato: da Chiellini a Locatelli, quote e futuro dei protagonisti di Euro 2020
Enrico Passarella
gio 22 luglio, 9:04

 

Bonus scommesse 
Snai 
Bonus senza deposito di 5€ + 100% primo deposito fino a 300 €.
Accedi al Bonus ❯
Betfair Exchange
10 euro di rimborso sulla prima giocata
Accedi al Bonus ❯
PokerStars Sport
Bonus fino a 100€
Accedi al Bonus ❯

❯ Compara gli altri 13 bonus attivi

Il PSG ha annunciato ufficialmente l'ingaggio di Gianluigi Donnarumma a parametro zero dal Milan. Accordo raggiunto prima dell’estate, con tanto di visite e firme durante gli Europei. Dopo le brillanti prestazioni con l'Italia, sono tanti gli Azzurri che fanno gola sul mercato e che possono entrare al centro di diverse trattative. 

Uno di questi è sicuramente Manuel Locatelli, il cui possibile trasferimento alla Juventus è diventato ormai un tormentone, con i Bianconeri alla ricerca della formula giusta per assicurarsi il centrocampista. Ma il Sassuolo non fa sconti e l’affare si complica. Defilata anche l’Arsenal che ha provato a portare nel nord di Londra il centrocampista neroverde, che preferirebbe restare in Italia secondo Gianlucadimarzio.com

Due tra i prezzi più pregiati, Federico Chiesa e Nicolò Barella, con ogni probabilità non si muoveranno, nonostante i tanti milioni offerti per strapparli alle rispettive squadre. Sarebbero addirittura 100 quelli messi sul piatto da Bayern Monaco e Chelsea per l’ala della Juventus, racconta la Bild, mentre il Liverpool ne avrebbe pronti 70 per il centrocampista dell’Inter, secondo Repubblica. Valutazioni importantissime, ma Bianconeri e Nerazzurri vogliono ripartire da Chiesa e Barella e non se ne priveranno. 

Manca ancora l’ufficialità, ma Giorgio Chiellini, attualmente senza contratto, continuerà a giocare nella Vecchia Signora. Il difensore aveva pubblicamente espresso qualche dubbio dopo una stagione travagliata a livello di infortuni. Un Europeo da protagonista e il ritorno di Massimiliano Allegri l’hanno convinto a restare, chissà se fino ai Mondiali in Qatar. Restano ancora dei dettagli di limare, come si evince dalle parole del suo agente, Davide Lippi: “Giorgio vuole restare in bianconero, ma i matrimoni si fanno in due”

Salvatore Sirigu è stato messo alla porta dal Torino: è notizia dello scorso weekend la risoluzione di contratto, ormai prossimo l’arrivo al Genoa. Due portieri su tre della spedizione azzurra hanno cambiato squadra, ma non ci sarà la tripletta: Alex Meret è destinato a restare al Napoli, e forse da titolare indiscusso. Gli Azzurri continueranno a fare affidamento anche su un altro campione d’Europa, Giovanni Di Lorenzo, il cui contratto è stato appena ufficialmente prolungato fino al 2026.

Guardando alla lista dei 26 convocati, tante certezze in difesa e molti dubbi in attacco. Leonardo Bonucci, Francesco Acerbi, Rafael Toloi continueranno a guidare le rispettive retroguardie di Juventus, Lazio e Atalanta. Si prospetta una lunga degenza per lo sfortunato Leonardo Spinazzola, che prima della rottura del tendine d’Achille era finito nel mirino del Real Madrid, secondo AS. Il suo sostituto in semifinale e finale Emerson Palmieri ha tanto mercato: in pole position il Napoli, d’altronde Luciano Spalletti l’ha già avuto a Roma, ma sarebbe utile anche all’Inter. Nonostante non abbia giocato molto nelle ultime stagioni, il Chelsea non lo svende e servirà una buona offerta per riportarlo in Italia, segnala Sky.

Tanta precarietà in avanti, per motivi diversi. Non ci sono dubbi su Ciro Immobile, destinato a restare e a provare a esaltarsi con Maurizio Sarri in panchina. Futuro incerto per Domenico Berardi, che in passato ha rifiutato di lasciare il Sassuolo in più di un’occasione, ma potrebbe cambiare idea quest’anno. Secondo il Corriere della Sera, il Milan, il Chelsea e il Liverpool sono tra squadre più interessate, ma il prezzo è alto. I bookmakers considerano probabile il fatto che resti in Emilia (quota 1.35 per Snai), poi ci sono Rossoneri in pole position (quota 5 su GoldBet), che precedono la Lazio (quota 8). I Neroverdi invece vogliono tenere a tutti i costi Giacomo Raspadori, attenzionato soprattutto dall’Inter per ammissione dei dirigenti interessati. Quota minima per il fatto che non si muova quest’estate (1.06 con Snai). 

Attesi sviluppi per Lorenzo Insigne, Andrea Belotti e Federico Bernardeschi, tutti in scadenza nel 2022. Se i rinnovi non dovessero arrivare velocemente, e le parti sono distanti in tutti e tre i casi, partenze possibili per evitare quanto successo con Donnarumma. La Roma (quota 2 su GoldBet) si è fatta sotto per il Gallo, riporta Sky, anche se con un’offerta al ribasso. Permanenza al Torino data a 2, partenza in direzione Milan a 6. Testa a testa tra trasferimento verso qualsiasi destinazione (quota 1.85 con Snai) e un’altra stagione in Granata (quota 1.80). 

Secondo la Rai, invece, il Barcellona (quota 20 per Sisal) e altri club spagnoli seguono da vicino la vicenda Insigne, per cui si era parlato di un improbabile scambio con la Lazio per Luis Alberto. Difficile però vedere il folletto napoletano in un’altra squadra di Serie A, nonostante la suggestione di un ricongiungimento con Maurizio Sarri. Il trasferimento di Insigne in biancoceleste vale 16 volte la posta per Sisal. Priorità alla trattativa per il nuovo contratto, ma, senza accordo, futuro probabilmente fuori dall’Italia, come fatto intendere da Aurelio De Laurentiis. Sono comunque quasi scontate le chances degli Azzurri di tenersi stretto il proprio fuoriclasse (quota 1.15 su GoldBet, 1.16 con Sisal). 

Bernardeschi invece vorrebbe rilanciarsi anche con la Juventus e Massimiliano Allegri, dopo gli ottimi Europei disputati con l’Italia. Sisal considera probabile la permanenza (quota 1.20), addio invece a 3.50 

A centrocampo, non si toccano Marco Verratti e Jorginho, pilastri di PSG e Chelsea. Sulla sponda giallorossa del Tevere ci sono invece Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini: il primo restera, mentre il secondo va in scadenza il prossimo anno. In questo momento la Roma non può permettersi adeguamenti di ingaggio molto importanti, ma la sensazione è che anche l’ex Sassuolo resti alla corte di Josè Mourinho. Sullo sfondo sirene inglesi con il Tottenham di Fabio Paratici tra i primi estimatori. Trattativa aperta anche tra Atalanta e Matteo Pessina dopo l’exploit nelle ultime due stagioni. Secondo il Corriere di Bergamo, le parti hanno già un’intesa per il rinnovo fino al 2025.

0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Bonus Clienti Esistenti
Bonus Scommesse 2021Bonus Oddschecker
HomeBonus ScommessePronosticiNewsCasino

Formato quote