Formato quote
Accedi
Schedina

Pronostico Euro 2020: statistiche e consigli scommesse vincente europei

Euro 2020 è finalmente alle porte. Come in ogni competizione per Nazionali, tutti si chiedono chi sarà la squadra vincente di questo europeo e ci si aspetta grande lotta per la vittoria finale, nella sfida dell' 11 giugno 2021 a Londra.
oddschecker
lun 15 marzo, 12:54

 

Azzurri vincenti a Euro 2020?

 

Le quote per le favorite di Euro 2020

  • Per provare a capire chi vincerà l’Europeo che si disputerà nel 2021 le quote dei bookmaker sono da sempre uno degli indicatori principali, e grazie ad Oddschecker è possibile avere una visione d’insieme comparando tutte quote proposte per l’esito finale di questo Europeo.
  • In pole position secondo i bookmaker troviamo sicuramente l’Inghilterra, proposta tra le favorite assolute praticamente da ogni grande agenzia di scommesse. La Nazionale guidata da Gareth Southgate sembra matura per riportare un titolo oltre la manica che manca dal mondiale del 1966. Grazie a giocatori del calibro di Harry Kane, Jadon Sancho e Raheem Sterling l’obiettivo è senza dubbio quello di bissare la migliore prestazione di sempre all’Europeo risalente alla semifinale del 1996.
  • Nel novero delle super favorite per Euro 2020 anche la nazionale del Belgio, che viene offerta con quote da protagonista sulle lavagne dei maggiori bookmaker. La nazionale è guidata in campo dal suo leader Romelu Lukaku e dopo le belle prestazioni al mondiale del 2018 si propone come una delle squadre con il maggior tasso tecnico della competizione: oltre al centravanti dell’Inter la nazionale belga può contare su giocatori del calibro di Mertens, De Bruyne e Hazard e con loro può certamente dare l’assalto alla vittoria finale.
  • La Francia campione del mondo in carica è naturalmente nel gruppetto delle favorite, Sempre presentata con una quota tra le più basse nel borsino delle case di scommesse. Parliamo comunque di una squadra che può esprimere uno dei giocatori più forti al mondo come Kylian Mbappè e che ha dimostrato di avere attitudine alle grandi competizioni.
  • La Germania, è sempre tra le più quotate per una vittoria finale in tutte le competizioni a cui si presenta, anche se sembra in un momento di cambio generazionale. Attenzione però, perché sottovalutare i tedeschi in queste competizioni è sempre pericoloso. Inoltre la tradizione sembra proprio dalla parte dei tedeschi che sono la nazionale che ha vinto per più volte l’Europeo con 3 titoli.
  • Anche la Spagna ha grande tradizione e 3 titoli europei in bacheca ma proprio come la Germania sembra impegnata in una fase di cambio generazionale: le quote per la vittoria finale della nazionale spagnola la pongono tra le squadre che potrebbero aggiudicarsi il torneo, segno che comunque le furie rosse fanno ancora paura a livello internazionale.
  • Sotto al lotto delle 5 super favorite ai nastri di partenza, troviamo la presenza di Olanda e Italia, due nazionali in crescita e che si candidano ad un ruolo da protagoniste nella rassegna continentale.
  • La nazionale olandese può contare su qualche talento di assoluto livello come Van Dijk e la sua quota per la vittoria finale è tornata a farsi interessante dopo anni di assenza dalle grandi manifestazioni (mancava sia ad Euro 2016 che a Russia 2018)
  • Discorso simile per l’Italia. La nazionale guidata da Roberto Mancini torna in una grande competizione dopo la clamorosa assenza ai mondiali del 2018 e lo fa con una squadra rinnovata soprattutto a centrocampo. Tanti i giovani lanciati in questo nuovo corso e l’Italia può quindi proporsi come mina vagante per una vittoria finale. 
  • Leggermente indietro nei favori del pronostico ci sono i campioni in carica del Portogallo. La presenza di Cristiano Ronaldo mette sempre i lusitani tra i possibili vincitori della competizione ma le quote iniziano ad oscillare sensibilmente: alcuni bookmaker danno credito a CR7 ponendo i portoghesi tra i favoriti ma più spesso nelle lavagne i lusitani sono indicati come outsider all’inizio della competizione: dovessero accedere agli ottavi però non escludiamo che l’esperienza e il peso di avere Cristiano Ronaldo potrebbero far crollare la quota di un bis portoghese.

Vincente Europeo: le quote delle possibili sorprese

  • E se la vincente di Euro 2020 fosse una sorpresa come la Danimarca del 1992 o la Grecia del 2004? L’europeo di calcio, molto più del mondiale, ha dimostrato che spesso gli underdog possono trionfare.
  • La più quotata come sorpresa per la vittoria finale è la Croazia, già finalista del mondiale nel 2018. Euro 2020 potrebbe essere l’ultima grande occasione per la generazione di Modric e compagni per portare il primo grande titolo nella bacheca croata
  • La Danimarca è sempre nel novero delle mine vaganti, fin dalla sua clamorosa affermazione del 1992. La quota proposta dai bookmakers è proprio quella di una sorpresa in piena regola, sembra quindi difficile vedere Eriksen e soci alzare il trofeo nella finalissima di Londra dell’11 Luglio.Quote simili sono riservate alla nazionale della solida Svizzera e dell’Ucraina guidata da Shevchenko.Infine la Polonia di Lewandowski, che nonostante il grande campione del Bayern viene considerata quasi a livello delle cenerentole del torneo per la vittoria finale.
  • Tutte le altre si possono giocare con quote da vera e propria scommessa della vita, a cominciare dalla Russia e dall’Austria di Alaba, passando per il Galles di Ramsey e Bale, fino alla Repubblica Ceca finalista nell’edizione del 1996.
  • Se proprio si vuole centrare la sorpresa sul modello della Grecia 2004 allora bisogna guardare alle quote di Slovacchia, Ungheria, Finlandia e Scozia, oppure alla vera cenerentola di Euro 2021, la Macedonia del Nord di Goran Pandev che quasi dovunque fa registrare la quota più alta per una possibile vittoria finale.

BONUS DI BENVENUTO ATTIVI

 

 

Le vincenti dell’Europeo: l’albo d’oro delle passate edizioni

  • Spesso per scommettere sulla vincente dell’Europeo ci si affida anche alla tradizione, e si scruta l’albo d’oro per capire chi potrebbe centrare la vittoria finale.L’europeo di calcio si disputa dal 1960 e da quella data sono state le nazionali di Germania e Spagna ad aggiudicarsi il trofeo il maggior numero di volte con 3 trionfi a testa.Segue la Francia che può contare sulle vittorie delle edizioni del 1984 e del 2000 nella finale contro l’Italia. 
  • Proprio l’Italia capeggia il gruppo delle nazionali con una vittoria nella rassegna continentale (1968 per gli azzurri) che conta anche di Olanda (1988), Danimarca (1992), Grecia (2004), Russia (come Unione Sovietica nel 1960) Cecoslovacchia (1976) e del Portogallo detentore (2016).
  • È curioso notare come due delle grandi favorite come Belgio e Inghilterra non abbiano mai ottenuto la vittoria finale in un campionato Europeo. I diavoli Rossi ci sono andati vicino perdendo la finale del 1980, mentre per gli inglesi i migliori piazzamenti rimangono le semifinali del 1968 e del 1996.

Di seguito l’albo d’oro completo dell’Europeo per nazionali di calcio.

  • Francia 1960: squadra vincente Unione Sovietica;
  • Spagna 1964: squadra vincente Spagna;
  • Italia 1968: squadra vincente Italia;
  • Belgio 1972: squadra vincente Germania;
  • Jugoslavia 1976: squadra vincente Cecoslovacchia;
  • Italia 1980: squadra vincente Germania;
  • Francia 1984: squadra vincente Francia;
  • Germania 1988: squadra vincente Olanda;
  • Svezia 1992: squadra vincente Danimarca;
  • Inghilterra 1996: squadra vincente Germania;
  • Belgio/Olanda 2000: squadra vincente Francia;
  • Portogallo 2004: squadra vincente Grecia;
  • Svizzera/Austria 2008: squadra vincente Spagna;
  • Polonia/Ucraina 2012: squadra vincente Spagna;
  • Francia 2016: squadra vincente Portogallo.
0Schedina

Ci sei quasi!

Stiamo caricando le tue scommesse, saranno qui in un secondo

Bonus Clienti Esistenti
Vedi tutti i bonusBonus Oddschecker
HomepageBonus ScommessePronosticiNewsCasino

Odds Format